Tv. Gubitosi: “Rai non manderà in onda video Isis, solo frammenti mediati da giornalisti”

"Come azienda di servizio pubblico, dopo un periodo di analisi e riflessione abbiamo preso una decisione molto netta: non manderemo in onda il racconto che l’Isis produce per la sua propaganda e ci limiteremo ad estrarne di volta in volta frammenti descritti e mediati dal lavoro dei nostri giornalisti".

Lo ha detto il dg Rai, Luigi Gubitosi, nel corso dell’audizione davanti alla commissione diritti Internet a Montecitorio, presieduta da Laura Boldrini. "Una decisione forte, consapevole e secondo me dovuta e coerente – ha aggiunto il direttore generale – con il punto 12 (della Dichiarazione dei diritti in Internet, ndr) ‘Sicurezza in Rete’ in cui a fianco alla non ammissione della limitazione del pensiero si inserisce la garanzia per la tutela della dignità delle persone da abusi connessi a comportamenti negativi quale incitamento all’odio, alla discriminazione e alla violenza". (Adnkronos)
printfriendly pdf button - Tv. Gubitosi: "Rai non manderà in onda video Isis, solo frammenti mediati da giornalisti"
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Tv. Gubitosi: "Rai non manderà in onda video Isis, solo frammenti mediati da giornalisti"

Pasticcio in arrivo sul DTT. Spostamento obbligo formato H264 ma non switch-off?

IN ARRIVO