Tv locali, Marche: emergenza continua a Ètv. I lavoratori annunciano 5 giorni di sciopero

19/10/2021, 14/10/2021, 07102021, 04102021, 01102021, 30092021, 29092021, 28102021, 06092021, 23082021, 06082021, 04082021, 29072021, 23072021, 08072021, 02072021, 01062021, 19052021, 11052021, 06052021, 29042021, 24042021,22042021, 09042021, 02042021, 10032021, 03032021, 02032021, 01032021, 25022021, 05022021, 02022021, 01022021, 28012021, 25012021, 21012021, 19012021, 15012021, 07012021, 04012021, 28122020, 22122020, 18122020, 15122020, 10122020, 10112020, 20102020, 19102020, 02102020, 28092020, 23092020, 21092020, 10092020, 07092020, 04092020, 31082020, 25082020, 07072020, 17062020, 12062020, 01062020, 20502020, 20052020, 15052020, 14052020, 13052020, 05052020, 30042020, 28042020, 22042020, 21042020, 20042020, 09042020, 03042020, 02042020, 31032020, 24032020, 23032020, 19032020, 18032020, 16032020, 13032020, 09032020, 05032020, 03032020, 28022020, 24022020, 17022020,13022020, 10022020, 05022020,16102020, 15012020, 10012020, 07012020, 17122019, 06122019, 04122019, 07102019, 03092019, 30082019. 26082019, 29072019, 23072019, 17072019, 01072019, 27062019, 26062019, 14062019, 12062019, 07062019, IES, 24052019, 22052019, 20052019, 13052019, 10052019, 08052019, 07052019, 02052019, 29042019, 23042019, 05042019, 01042019, 29032019, 28032019, 22032019, 21032019, 19032019, 18032019, 13032019, 05032019, 01032019, 25022019, 01022019, 21012019, 11012019, 07012019, 04012019
"È emergenza continua a Ètv Marche", dichiara la Federazione Nazionale Stampa Italiana (FNSI) che informa che ieri, ad Ancona, "si è riunita l’assemblea dei dipendenti di Canale Marche Srl, proprietaria dell’emittente. E i lavoratori non hanno potuto far altro che prendere atto delle gravi pendenze economiche ancora non evase dall’azienda".

«Tale realtà – si legge in una nota congiunta di Sigim e Fistel Cisl – genera sempre più incertezza in un momento in cui, vista la situazione obiettiva di estrema gravità del nostro territorio, invece ci sarebbe bisogno del massimo sostegno della proprietà e della dirigenza per continuare ad informare correttamente i cittadini marchigiani». Date le condizioni, lo stato di agitazione già proclamato negli ultimi mesi proseguirà dunque fino a quando il contesto aziendale non sarà tornato normale. «L’azienda – spiegano le sigle sindacali – ha provveduto solamente a saldare la parte residuale dello stipendio di novembre, più un piccolo acconto sulle spettanze di dicembre». Preso atto di tutto ciò, l’assemblea ha votato all’unanimità un pacchetto di 5 giorni di sciopero, consegnato alle rappresentanze sindacali a sostegno di precise richieste: il saldo di tutte le spettanze (la restante parte di dicembre più la tredicesima) entro il 31 gennaio e un immediato confronto con la proprietà, l’amministrazione e la dirigenza della testata «per avviare – conclude la nota dei sindacati regionali – un percorso normale di vita aziendale, la cui mancanza mina ogni giorno di più le potenzialità di ÈTv Marche». (E.G. per NL)
printfriendly pdf button - Tv locali, Marche: emergenza continua a Ètv. I lavoratori annunciano 5 giorni di sciopero
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Tv locali, Marche: emergenza continua a Ètv. I lavoratori annunciano 5 giorni di sciopero

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL