Home News Ticker Tv Tv locali. Parte la terza edizione del programma Cooking Quiz , progetto...

Tv locali. Parte la terza edizione del programma Cooking Quiz , progetto didattico e sfida tra gli studenti degli istituti alberghieri italiani. Al timone c’è Alvin Crescini

Cooking Quiz

È partita lo scorso 25 febbraio la terza edizione dell’accattivante game-show televisivo ‘ Cooking Quiz ’, un format originale ed innovativo nel quale si sfidano gli studenti dei più importanti istituti alberghieri d’Italia e che va in onda soprattutto su diverse Tv locali italiane, ben distribuite sul territorio nazionale.
Tutte le puntate del programma, che è quotidiano e sembra una produzione un po’ a metà fra gli show televisivi di cucina tanto di moda attualmente e i classici quiz Tv per studenti (fin dai tempi di ‘Chissà chi lo sa’ e fino al classico ‘Per un pugno di libri’), sono realizzate all’interno delle scuole alberghiere stesse, con gli studenti che per l’occasione vestono i panni di concorrenti. In ogni puntata viene trattato un tema diverso: il pesce, il riso, la nouvelle cuisine, le tecniche di cottura e molto altro ancora.
La novità televisiva di questo format, che culminerà fra una sessantina di giorni nella finale nazionale, consiste nella sfida: una serie di cinque round, con domande multi risposta, che cercano di appassionare anche i telespettatori. Gli studenti sono chiamati, in sostanza, a rispondere a quesiti appositamente preparati dai prestigiosi chef e docenti di ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana con sede a Colorno (Parma), e dal reparto autorale della casa editrice Plan Edizioni, che ha sede a Loreto, nelle Marche, ed è specializzata nell’enogastronomia. La casa di produzione che realizza Cooking Quiz , invece, è la Peaktime di Numana in provincia di Ancona (ancora le Marche, dunque, al centro della situazione), di cui è CEO Alvin Crescini (di cui riparleremo); ad essa si deve la paternità del format Tv.

consultmedia banner problem solving 900x730 II 1 910x730 - Tv locali. Parte la terza edizione del programma Cooking Quiz , progetto didattico e sfida tra gli studenti degli istituti alberghieri italiani. Al timone c’è Alvin Crescini

Non mancano le ricette, elemento indispensabile quando si parla di cucina in Televisione (tema così di moda e che dà origine a molti programmi e canali), grazie ai suggerimenti dispensati dagli chef di ALMA. E per completare il format uno spazio è riservato al nutrizionista, che guida i telespettatori verso una sana e corretta alimentazione.
Al timone di tutto come presentatore, per il terzo anno consecutivo, è proprio il poliedrico Alvin Crescini, abile ad alternare momenti di grande concentrazione a siparietti divertenti insieme agli studenti, i veri protagonisti del format.
Cooking Quiz , programma molto curato anche nella veste grafica, va in onda (soprattutto nella fascia pomeridiana o pre-serale) su importanti Televisioni regionali, come (secondo le indicazioni del sito del programma) Telecupole (Piemonte, Lombardia e Liguria, con in più il canale satellitare su Sky), Chef Tv (Liguria), A3 (Triveneto), Teleromagna e Di.Tv (Emilia-Romagna), Teleriviera (Toscana), Trg (Umbria), Tu Day e Tu Donna (del gruppo laziale TeleUniverso), Tv Centro Marche e Arancia Television (Marche), Onda Tv (Abruzzo), Tele Molise, Delta Tv (Puglia e Basilicata), Lab Tv e Avellino Tv (Campania), La Nuova Tv (Basilicata), 7 Gold Telerent e Gold 78, Telenova Ragusa e RMK (Sicilia), per un pubblico calcolato in più di 500.000 telespettatori giornalieri.

Cooking Quiz è un progetto promosso da Plan Edizioni, che è appunto leader nel mercato dell’editoria per gli Istituti Alberghieri, da ALMA, la citata Scuola Internazionale di Cucina Italiana, e, come detto, da Peaktime, società che si occupa di comunicazione, pubblicità e produzione Tv e che da anni sviluppa format didattici per le scuole, finalizzati al trasferimento di valori e nozioni agli studenti di ogni ordine e grado. Obiettivo del progetto è stimolare lo studio attraverso tecniche didattiche innovative, creando un appuntamento formativo ed utilizzando strumenti tecnologici vicini alle generazioni native digitali.
Il contest a scuola è diviso in due fasi: nella prima sono presentate nozioni di cucina e sala, oltre che i citati suggerimenti per una sana e corretta alimentazione e anche consigli per differenziare in cucina i rifiuti di imballaggio in plastica e in acciaio, con interessanti momenti di scambio di idee tra gli studenti e gli chef di ALMA.

Nella seconda fase, invece, sono messe alla prova le conoscenze apprese, attraverso l’attività di ‘gamification’, ingaggiando una produttiva competizione tra studenti, condotta sempre da Crescini, personaggio noto soprattutto nelle Marche e già direttore artistico per tre anni di Radio Arancia Network.
Cooking Quiz è un progetto patrocinato anche dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo. Lo affiancano tutta una serie di aziende o associazioni, come (solo per citarne alcune) Barilla, CNA Agroalimentare, Corepla – Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica, Fabbri, Granarolo, Mutti, Orogel, Ricrea – Consorzio Nazionale Riciclo e Recupero Imballaggi Acciaio, Zucchi.
Infine una segnalazione per la citata società di produzione Peaktime, dove ad affiancare Crescini ci sono, fra gli altri, Stefano Rotelli, responsabile di produzione, e Paolo Cenci, responsabile commerciale. (M.R. per NL)