Tv. Rai: share 2015/2016 a 37,6%. Bene pubblicità, +5,1% nei primi cinque mesi

Il CDA Rai ha esaminato, pochi giorni fa, gli ascolti della stagione 2015/2016, che ha visto il gruppo di Viale Mazzini registrare nelle 24 ore uno share medio complessivo pari al 37,6%, con RaiUno al 17,7%, RaiDue al 6,7% e RaiTre al 6,8%.

L’offerta specializzata di Rai segna uno share complessivo pari al 6,5%. Per quanto concerne il prime time, lo share medio complessivo raggiunge il 38,6%, con RaiUno primo canale nazionale con il 19,1%. Nel dettaglio, sul fronte fiction, da settembre 2015 a maggio 2016 le serate in prima visione su RaiUno sono state 121, per un ascolto medio di 5,3mln e uno share del 21%. Il direttore Eleonora Andreatta ha presentato la nuova strategia complessiva e le nuove produzioni che coinvolgeranno anche RaiDue, RaiTre e Rai4. Per quanto riguarda la raccolta pubblicitaria, invece, Rai Pubblicità ha chiuso gli ultimi 10 mesi in positivo, con un +5,1% nel periodo gennaio-maggio (rispetto al periodo 2015). L’aumento di budget previsto per quest’anno dovrebbe salire al 6%, tre volte in più rispetto alla crescita complessiva del mercato pubblicitario. Sono state inoltre vagliate e ampiamente discusse le linee guida di sviluppo elaborate da Carlo Verdelli (il nuovo direttore editoriale unico della Rai) riguardo la trasformazione dell’offerta informativa Rai, mentre Gian Paolo Tagliavia ha presentato le novità della Direzione Digital da lui guidata. (S.F. per NL)
printfriendly pdf button - Tv. Rai: share 2015/2016 a 37,6%. Bene pubblicità, +5,1% nei primi cinque mesi