Tv. Vivendi: attacco internazionale vs Mediaset. In Spagna impugna assemblea Mediaset-Espana, in Olanda causa vs Mediaset Inv. NV, in Italia appello Dailymotion (controllata Vivendi)

spagna, conciliazione

Come previsto, Vivendi sferra un attacco internazionale nelle aule giudiziarie di Spagna, Olanda e Italia Mediaset.
Nulla di inatteso: i rapporti tesissimi tra le parti lasciavano presupporre iniziative giudiziarie da parte dei francesi, soci scomodi nella compagine di Mediaset.
Il gruppo multimediale di Cologno Monzese informa a riguardo che, “a seguito della delibera dell’assemblea straordinaria dei soci di Mediaset Espana Comunicacion S.A. tenutasi il 04/09/2019 – relativa alla fusione transfrontaliera della società con Mediaset SpA e Mediaset Investment NV – Vivendi ha avviato un procedimento giudiziario in Spagna contestando la delibera, la cui prima udienza avrà luogo il 02/10/2019″.

Vivendi promuove causa anche in Olanda

Oltre che in Spagna, Vivendi, spiega una nota Mediaset, “ha inoltre avviato, parallelamente, un procedimento giudiziario preliminare in Olanda chiedendo al giudice, tra l’altro, di vietare a Mediaset Investment NV l’introduzione delle disposizioni previste degli articoli 13 (Disposizioni relative alle azioni di voto speciali), 42 (Obblighi degli azionisti) e/o 43 (Richiesta di offerta obbligatoria) nello statuto sociale previsto dal piano di fusione. L’udienza è stata fissata per il 16/10/2019“.

Fronte italiano: causa d’appello da Dailymotion (Vivendi)

Il terzo fronte di contrasto giudiziario viene aperto in Italia, dove, martedì 08/10/2019 si terrà la prima udienza della causa di Appello promossa da Dailymotion, controllata da Vivendi, che ha impugnato la sentenza emessa dal Tribunale di Roma il 15/07/2019. “Con tale sentenza – spiega Mediaset – Dailymotion è stata condannata a pagare 5,5 milioni di Euro per l’utilizzo illecito di 995 video Mediaset coperti da diritto d’autore”.
La sentenza, osserva il Biscione, “ha concluso il primo grado della prima di sette diverse cause contro Dailymotion i cui esiti si attendono a breve e che, considerando i criteri economici riconosciuti nella prima sentenza, potrebbero dare luogo a un risarcimento complessivo superiore ai 200 milioni di euro”.
E’ tuttavia probabile che parallelamente ai tre procedimenti giudiziari citati, vengano avviate da Vivendi altre azioni nei confronti delle iniziative societarie di Mediaset. Per il momento la possibilità di una riconciliazione appare remota. (E.L. per NL)

printfriendly pdf button - Tv. Vivendi: attacco internazionale vs Mediaset. In Spagna impugna assemblea Mediaset-Espana, in Olanda causa vs Mediaset Inv. NV, in Italia appello Dailymotion (controllata Vivendi)