Web e informazione. 2013: bilanci in rosso per le testate indipendenti online. Tranne Dagospia

I bilanci dei siti web di informazione non riescono a restare a galla e anche nel 2013 producono perdite consistenti.
Nel dettaglio, il Post di Banzai Ventures (principale socio investitore che cura il progetto grafico, gli aspetti tecnologici e la raccolta pubblicitaria) e Luca Sofri ha chiuso l’esercizio in perdita di 468 mila euro (dopo il rosso di 480 mila euro nel 2012), a fronte di un fatturato ancora molto ristretto, fermo a quota 315 mila euro; male anche per l’Huffington Post Italia (controllato al 49% dal Gruppo L’Espresso), che ha riportato un fatturato di 815 mila euro, a fronte di perdite per 847 mila euro. Le cose vanno leggermente meglio per News 3.0 (Lettera 43 e dintorni) di Paolo Madron e Matteo Arpe, perlomeno per quel che concerne il settore dei ricavi: nel 2013 si contano 2,2 mln di euro, con una perdita comunque sostanziosa di 621 mila euro – risultato in crescita sul rosso di oltre 1mln di euro del 2012 -. La società fanalino di coda, messa peggio tra i siti indipendenti di news resta Linkiesta.it, nata nell’autunno 2008 e partecipata da un azionariato diffuso – i soci per il momento sono 84, dei quali nessuno può detenere quote superiori al 5% -: fatturato irrisorio (189 mila euro nel 2012, non ancora disponibile il dato 2013) a fronte di perdite che decollano (nel 2013 il rosso avrebbe toccato quota 1,8 mln di euro, dopo il rosso di 1 mln nel 2012 e di un altro milione nel 2011). Bruciati insomma quasi 4 milioni di euro in tre anni. Lo stesso non si può dire per Dagospia, che si mostra abile sul doppio fronte di attirare traffico e investitori pubblicitari e al contempo di produrre margini: nel 2012 il giornale ha chiuso con un fatturato di 928 mila euro, con 220 mila euro di utili. (V.R. per NL)
 
printfriendly pdf button - Web e informazione. 2013: bilanci in rosso per le testate indipendenti online. Tranne Dagospia
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Web e informazione. 2013: bilanci in rosso per le testate indipendenti online. Tranne Dagospia

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL