Il governo divide ma non impera

Se del beauty contest si sono perse le tracce (l’UE non doveva esprimersi ben prima di fine maggio sulla bozza di Romani?), non va meglio per la gara per il dividendo esterno.

Tv e pubblicità. Corte UE: assenza compenso non esclude promozione occulta

L’assenza di compenso non può escludere il carattere intenzionale di una pubblicità occulta. Lo sostiene la Corte di giustizia Ue, secondo la quale “considerare l’esistenza di un compenso come indispensabile per ritenere provata l’intenzionalità, rischierebbe di compromettere la protezione degli interessi dei telespettatori”.