Agcom: somme destinate da P.A. o enti pubblici anche economici, per fini comunicazione istituzionale, acquisto spazi su mezzi comunicazione massa

Somme destinate dalle amministrazioni pubbliche o gli enti pubblici anche economici, per fini di comunicazione istituzionale, all’acquisto di spazi sui mezzi di comunicazione di massa. Applicazione art. 41 del d.lgs. n. 177 del 31 luglio 2005.

Comunicato Agcom del 16/03/2009
 
Entro il 31 marzo 2009 le Amministrazioni pubbliche o gli Enti pubblici anche economici devono inviare all’Autorità la comunicazione riguardante le somme destinate, per fini di comunicazione istituzionale, all’acquisto di spazi sui mezzi di comunicazione di massa.


Ciascuna Amministrazione Pubblica o Ente pubblico anche economico, ai sensi dell’art. 41 del Decreto legislativo del 31 luglio 2005, n. 177 e della Delibera dell’Autorità n. 139/05/CONS trasmette, in via telematica, il valore delle somme impegnate per l’acquisto, ai fini di pubblicità istituzionale, di spazi sui mezzi di comunicazione di massa relative a ciascun esercizio finanziario.


Le modalità di ripartizione delle somme che le Amministrazioni pubbliche o gli Enti pubblici anche economici destinano, per fini di comunicazione istituzionale, all’acquisto di spazi sui mezzi di comunicazione di massa sono definite dal citato art. 41 del d.lgs. n. 177/2005 il quale, fra l’altro, stabilisce che “… devono risultare complessivamente impegnate, sulla competenza di ciascun esercizio finanziario, per almeno il 15 per cento a favore dell’emittenza privata televisiva locale e radiofonica locale operante nei territori dei Paesi membri dell’Unione europea e per almeno il 50 per cento a favore dei giornali quotidiani e periodici …”.


Il comma 4 del predetto articolo recita inoltre:” Nella fase di transizione alla trasmissione in tecnica digitale devono inoltre risultare complessivamente impegnate, sulla competenza di ciascun esercizio finanziario, per almeno il 60 per cento a favore dei giornali quotidiani e periodici le somme che le amministrazioni pubbliche o gli enti pubblici anche economici destinano singolarmente, per fini di comunicazione istituzionale, all’acquisto di spazi sui mezzi di comunicazione di massa”.


Si rammenta che la trasmissione telematica dei modelli va effettuata anche nel caso in cui le Amministrazioni pubbliche o gli Enti pubblici anche economici non abbiano impegnato, nell’esercizio precedente, alcuna somma per l’acquisto dei predetti spazi.


I modelli telematici sono disponibili all’indirizzo internet http://www.roc.infocamere.it


Il Direttore


Nicola Sansalone


printfriendly pdf button - Agcom: somme destinate da P.A. o enti pubblici anche economici, per fini comunicazione istituzionale, acquisto spazi su mezzi comunicazione massa
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Agcom: somme destinate da P.A. o enti pubblici anche economici, per fini comunicazione istituzionale, acquisto spazi su mezzi comunicazione massa

Lifegate, Roveda: siamo l’opposto di una radio commerciale. Ma non siamo comunitari

IN ARRIVO