Ammessa la legittimità per le intercettazioni ambientali

Sono legittime e possono essere usate in aula le registrazioni delle confidenze rese dalla persona offesa dal reato ad ufficiali ed agenti della polizia giudiziaria, nell’esercizio della loro attività di indagine


Non viene perciò leso il divieto di testimonianza indiretta, che incombe sugli organi inquirenti
La Cassazione dà nuovo vigore alle intercettazioni ambientali. Con la sentenza n. 35412 del 24 settembre 2007, che ha respinto il ricorso di un indagato per tentato omicidio, rinviato a giudizio in seguito alle confidenze fatte agli inquirenti dalla persona offesa dal reato, la Suprema Corte di legittimità ha precisato che: “l’intercettazione ambientale, volta a registrare le dichiarazioni rese confidenzialmente dalla persona offesa dal reato che si rifiuti di deporre in aula agli inquirenti della polizia giudiziaria che indagano sul delitto, è un atto formalmente e sostanzialmente diverso dalla testimonianza indiretta, vietata dal quarto comma dell’art. 195 c.p.p.”. e contrastante con l’art.111 della Costituzione. Tale intercettazione può pertanto essere legittimamente autorizzata ed eseguita secondo le disposizioni dell’art. 266 e seguenti. La registrazione in tal modo disposta non comporta violazione dell’obbligo della polizia giudiziaria di redigere verbale delle informazioni assunte ex.art.351cp.p., perché nel caso de quo la redazione del verbale è stata resa impossibile dal rifiuto dell’interessato di riferire formalmente le circostanze da lui conosciute, utili alle indagini, determinando di conseguenza, la necessità del ricorso all’intercettazione ambientale. (Paolo Masneri per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Ammessa la legittimità per le intercettazioni ambientali

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL