Campagna da 6 milioni per le Edizioni Master

Tante testate e un esperimento di free press per il contrattacco di Massimo Sesti


Il fondatore delle Edizioni Master, Massimo Sesti, ha programmato una campagna pubblicitaria da 6 milioni di euro per il prossimo agosto. Un manipolo di testate informatiche, qualche collezionabile di film e serie tv e un nuovo esperimento di free press chiamato Sport24 sono l’oggetto del rilancio di Sesti che non sembra aver paura del periodo estivo, al contrario di altri editori.
In un’intervista rilasciata ad Andrea Secchi per MarketingOggi (21 luglio 2007), Sesti ha affermato di voler puntare in particolare sulle riviste Win Magazine e Play Generation, concentrandosi su un pubblico di fascia più alta. Inoltre il sopra citato editore sembra essere decisamente determinato nei confronti dei collezionabili, a quanto pare da molti erroneamente considerati articoli di un mercato saturo; Sesti dichiara al contrario che le serie riescono ancora a fare il 20% del fatturato delle Edizioni Master, quindi un’onda da cavalcare in continuazione.
L’editore Sesti ha concluso affermando di volersi espandere in altri segmenti dell’editoria, senza specificare quali. Sicuramente l’esperimento di free press Sport24 sembra molto interessante e difatti tornerà in edicola quest’autunno cercando di imporsi sui lettori come le altre riviste della casa editrice cosentina.
Di fronte al mega investimento estivo sulle molteplici riviste delle Edizioni Master, Massimo Sesti, intervistato da Andrea Secchi per MarketingOggi, ironizza: “…se c’è il rischio che il lettore si confonda, speriamo che lo faccia con le nostre riviste”. (M.M.)

printfriendly pdf button - Campagna da 6 milioni per le Edizioni Master