Crisi editoria: appello ai giornalisti di E Polis per il rientro a lavoro il 28 agosto

newsline logo - Crisi editoria: appello ai giornalisti di E Polis per il rientro a lavoro il 28 agosto
Chiedo con fiducia alla nostra redazione di continuare anch’essa nel consueto spirito di disponibilità e collaborazione fino a qui dimostrato e di tornare a lavorare il 28 agosto, in maniera da permettere alla nostra azienda di continuare il suo cammino”. Con queste parole Sara Cipollini, amministratore delegato della società editrice E Polis spa, ha invitato i giornalisti della redazione del quotidiano free press E Polis ad adoperarsi affinché il giornale possa riprendere le pubblicazioni lunedì prossimo, dopo un’interruzione di 4 settimane. E ciò nonostante la dichiarata impossibilità dell’azienda fondata dall’imprenditore Nicola Grauso di pagare, al momento, gli stipendi dello scorso mese di luglio. Come scrive la stessa Cipollini, la “momentanea situazione di crisi finanziaria (…)” che sta attraverso l’azienda e “che si protrarrà fino alla ultimazione del piano di ristrutturazione in atto e relativo aumento di capitale (…), ci sta spingendo come azienda a fare il massimo sforzo per far sì che il nostro quotidiano esca regolarmente il 31 agosto prossimo”. Se l’ok all’uscita è venuto dallo stampatore e dal distributore, analoga disponibilità è stata appunto richiesta dall’editore anche ai giornalisti (dichiarazioni tratte da Italia Oggi, edizione del 26/08/2009). (D.A. per NL)
 
printfriendly pdf button - Crisi editoria: appello ai giornalisti di E Polis per il rientro a lavoro il 28 agosto
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Crisi editoria: appello ai giornalisti di E Polis per il rientro a lavoro il 28 agosto

IN ARRIVO

Radioplayer: ridda di osservazioni alle dichiarazioni di Ottino