DiBcom introduce due nuovi componenti per la TV Mobile

Il nuovo DIB908x-H, di dimensioni e costo limitati, ed il multi-standard DIB1908x-H sono compatibili pin-to-pin ed interscambiabili


comunicato stampa DiBcom

DiBcom, l’azienda di semiconduttori leader al mondo nel settore delle soluzioni per la TV Mobile, ha annunciato oggi due novità nella gamma di soluzioni per gli standard DVB-H e DVB-T.

Il DIB908x-H è stato disegnato per offrire la soluzione DVB-H più conveniente ai produttori di telefoni cellulari che vogliono incrementare le proprie entrate approfittando del momento di grande popolarità del DVB-H, lo standard per la TV Mobile adottato nella maggior parte del mondo.

Allo stesso tempo, il DIB1908x-H di DiBcom, un componente multi-standard (DVB-T, DVB-H, DAB e T-DMB), multi-banda (VHF, UHF e Banda L), e compatibile pin-to-pin permetterà ai produttori di cellulari di riutilizzare la stessa tipologia di telefono per produrre TVfonini multi-standard dedicati ai Paesi dove il DVB-H coabita con altri standard.

Il DIB908x-H è un chip altamente integrato dedicato esclusivamente al DVB-H. Tale componente è basato sulle ottime performance e sulla tecnologia di ricezione perfettamente compatibile di DiBcom, che posizionano i componenti della società come punto di riferimento sul mercato in merito a qualità delle prestazioni e resistenza. Cio’ permette inoltre di ridurre in modo significativo i costi di trasmissione, di migliorare la qualità di utilizzo per gli utenti e di collaborare alla diffusione della TV Mobile. Il DIB908x-H integra un demodulatore, un tuner RF multi-banda di seconda generazione ed un LNA, e tutti i filtri sono di dimensioni equivalenti alla metà di quelle del suo predecessore.

“Entro il 2011 ci attendiamo che il DVB-H diventi lo standard adottato in oltre 50 Paesi. Il DVB-H diventerà la tecnologia scelta da oltre il 50% di tutti gli abbonati alla TV Mobile. Entro il 2011 vi saranno all’incirca 228 milioni di dispositivi portatili abilitati alla ricezione della TV Mobile; cio’ implica che fra cinque anni avremo almeno 115 milioni di dispositivi in DVB-H”, ha dichiarato Peter White, Analista Principale presso il Faultline Service a Rethink Research.

Il DIB1908x-H è un ricevitore multi-mode e multi-banda capace di demodulare i segnali DVB-T, DVB-H, T-DMB, DAB, DAB-IP ed i segnali DAB in modalità potenziata in frequenze di banda VHF, UHF ed L. Questo componente è compatibile pin-to-pin con il DIB908x-H, e permette così agli utenti di sostituire i terminali che ricevono solo il DVB-H con terminali multi-standard e viceversa.

“Abbiamo ancora una volta esteso la gamma di soluzioni DiBcom versatili ad alte prestazioni per rispondere in modo adeguato all’evoluzione del mercato della TV Mobile e continuare ad offrire soluzioni ottimali ai nostri clienti”, ha dichiarato Yannick Lévy, CEO di DiBcom. “I due nuovi componenti utilizzano un’unica serie di driver di software e piattaforme, e permettono così di abilitare i dispositivi portatili più convenienti e quelli flessibili multi-mode a mercati come quello della Corea del Sud, della Germania o della Gran Bretagna”.

Sono attualmente disponibili esemplari del DIB908x-H, mentre campioni del DIB1908x-H saranno disponibili nel secondo trimestre del 2007.

DiBcom è una società leader nel design e produzione di soluzioni di TV Mobile di alto livello per telefoni cellulari ed altri dispositivi portatili. Oltre ad essere un punto di riferimento tecnologico per ogni tipo di test, i chip DiBcom sono gli unici ad essere utilizzati per sviluppi commerciali del DVB-H in tutto il mondo.

Per avere ulteriori informazioni riguardo ai prodotti ed alle soluzioni DiBcom, siete invitati a visitare lo stand della società al 3GSM World Congress che si terrà a Barcellona dal 12 al 15 Febbraio: stand F48, Hall 2.1.

DiBcom è al cuore della TV mobile. In qualità di azienda di semiconduttori che progetta chipset ad alte prestazioni, DiBcom rende possible la ricezione portatile a basso assorbimento energetico in ogni luogo. Le soluzioni dell’azienda sono utilizzate nei dispositivi del settore automobilistico, dei PC e periferiche e dei palmari. DiBcom ha una vasta esperienza nella risoluzione dei problemi di ricezione della televisione digitale terrestre nei contesti reali ed è stata in grado di superare le principali barriere tecnologiche che ostacolano l’erogazione di servizi con alti standard qualitativi. L’azienda ha sviluppato algoritmi brevettati e architetture per la stima rapida e accurata dei canali e la compensazione Doppler. I suoi chipset sono compatibili con gli standard mondiali di Digital Video Broadcast DVB-T e DVB-H.

Per maggiori informazioni: www.dibcom.com

printfriendly pdf button - DiBcom introduce due nuovi componenti per la TV Mobile