DiBcom porta la TV Digitale nel mercato automotive

La nota società francese permette la visione della TV Mobile nelle auto


Fino a qualche anno fa l’unica compagnia durante i lunghi tragitti in auto era l’ascolto di musica alla radio. Oggi, invece, possiamo contare su tante soluzioni diverse e più complesse che vanno dall’ascolto dei CD alla visione di DVD e perfino della TV.
Le prime soluzioni dedicate alla TV nelle auto in movimento erano un privilegio di macchine lussuose fornite di un sistema televisivo analogico, che non garantiva tuttavia una ricezione delle immagini nitida e costante. Da quando la Televisione Digitale Terrestre offre il vantaggio di una ricezione stabile e di buona qualità, i fornitori delle tecnologie dedicate al mercato automotive hanno prediletto quest’ultima soluzione.
Una delle prime società a riconoscere il potenziale del mercato della TV Digitale Mobile nelle auto e a rendere questa tecnologia possibile ad alte velocità è la francese DiBcom. Le sue soluzioni avanzate sono attualmente utilizzate non solo dalla maggior parte delle principali aziende automobilistiche ma anche da mezzi di trasporto pubblici, come i taxi, aprendo così le porte ad un nuovo e promettente mercato per la TV Mobile.

La TV Mobile disponibile dovunque, anche in macchina!

La TV Digitale Terrestre ha riscontrato un grande successo ed è ora presente in numerosi Paesi. La sua notevole popolarità, unita all’utilizzo delle tecnologie più avanzate, hanno fatto sì che la TDT si affermasse nel settore delle auto pur restando una soluzione alla portata di tutti.
Fin dal 2004 DiBcom fornisce le sue soluzioni a tutte le principali aziende automobilistiche sotto forma di opzione OEM o accessorio aggiuntivo in diverse categorie di auto.
Di recente, alcuni taxi e altri mezzi di trasporto si sono serviti di questa tecnologia per offrire la TV Mobile ai loro passeggeri. Questo servizio a valore aggiunto rappresenta un modo comodo ed utile di trascorrere il tempo durante il trasporto sia per i viaggiatori che per i conducenti durante i tempi di attesa.
Un altro trend significativo consiste nell’utilizzo sempre più diffuso dei navigatori portatili (PND) da parte di molti automobilisti attratti dalla comodità, dal facile utilizzo e dai costi ridotti di tali dispositivi. Per rispondere alle esigenze del mercato, l’ultimo chipset DiBcom per il settore automotive è nato per essere facilmente adattato e integrato all’interno dei navigatori standard e per offrire una nuova alternativa alla visione della TV in auto.
Le competenze e l’esperienza di DiBcom nel settore hanno aiutato l’industria automobilistica ad evolvere ancora una volta, permettendo la creazione di un nuovo passatempo e aprendo le porte ad un mercato in continua evoluzione.
“Le soluzioni di svago in auto sono evolute in modo significativo negli ultimi anni, e il video e la TV diventano sempre più diffusi e comuni nei mezzi di trasporto”, ha dichiarato Helena Perslow, Analista dell’Automotive Research Group, IMS Research. “Come dimostrato nel nostro prossimo rapporto*, oltre il 10% delle auto in Europa e più della metà delle auto in Giappone sono equipaggiate con la funzione TV ed entro il 2015 ci aspettiamo un aumento sostanziale di tale percentuale.”

Esperienza tecnica

Le immagini di alta qualità della TV nelle auto in movimento sono il risultato dell’avanguardia tecnologica di DiBcom. Società pioniera nel settore e leader indiscusso nella creazione di soluzioni uniche e di alto livello per la ricezione della TV Mobile, DiBcom ha saputo intravedere le eccezionali opportunità di sviluppo della tecnologia collegata alla TV Digitale in movimento.
L’azienda ha fatto fronte a numerose sfide tecnologiche, fra cui l’integrazione del tuner RF e del demodulatore all’interno dello stesso chipset, la compensazione dell’ effetto Doppler per la ricezione ad alta velocità, la gestione di segnali molteplici e la trasmissione di immagini nitide e stabili. DiBcom ha inoltre introdotto il concetto di Diversity-2 (combinazione dei segnali ricevuti da due antenne diverse), innovazione che ha permesso un notevole miglioramento in termini di ricezione. Nella maggior parte dei casi il Diversity-2 è sufficiente, ma ricerche avanzate e test pratici hanno permesso a DiBcom di offrire soluzioni più complete a 3 e persino 8 antenne. Questa conquista apporta infinite capacità di ricezione, specialmente in ambienti dalle caratteristiche di trasmissione variabili.
“Dobbiamo molto al mercato delle auto. Nel corso deglii ultimi tre anni siamo stati in grado di sviluppare le tecnologie di ricezione TV più complete ed affidabili, ottenendo come risultato il 100% di quota di mercato della TV Mobile in auto”, ha dichiarato Yannick Lévy, CEO di DiBcom. “Il mercato automobilistico rappresenta una parte significativa della nostra strategia di business e siamo orgogliosi di essere stati la prima società a permettere la ricezione della TV Digitale Terrestre nelle auto, permettendo così a tale fenomeno di non essere più ad appannaggio esclusivo dei veicoli di lusso, ma di estendersi alle auto di qualsiasi categoria”.
I molti anni di ricerca, esperienza e sviluppo hanno posizionato DiBcom come leader indiscusso nella ricezione della TV Digitale Mobile. Oggi tale esperienza si estende ad altri standard della TV Digitale, come il DVB-SH che sarà utilizzato negli USA, l’ISDB-T per il Giappone e il DVB-H, standard per la ricezione della TV sui telefoni cellulari che vede le soluzioni DiBcom integrate nella maggior parte dei telefonini. DiBcom ha recentemente ricevuto il premio di Ernst&Young come Società francese più promettente del 2007.

* The World Market For In-Vehical TV, Video And Display Technologies – Edizione 2008”, IMS Research, Marzo 2008

printfriendly pdf button - DiBcom porta la TV Digitale nel mercato automotive