Dopo “Torino Cronaca” ecco “Milano Cronaca”

Il quotidiano costerà venti centesimi e sarà edito da Massimo Massano


Sarà disponibile nelle edicole del capoluogo lombardo dalla fine di aprile il nuovo quotidiano di informazione cittadina dedicata ai milanesi. Si tratta di “Milano Cronaca” e prende vita da un progetto di Beppe Fossati (direttore anche di “Torino Cronaca”) e Massimo Massano. Fossati sarà il direttore della testata, mentre Massano controlla la Argo spa, società editrice, ex società cooperativa giornalistica, tramutata recentemente in società per azioni. “Non ci schiereremo politicamente” – ci tiene a sottolineare Massano – “perché ci teniamo ad avere rapporti buoni e pessimi con tutti”. Una scelta coraggiosa ma, in un momento come questo, quasi obbligata, per lo meno agli inizi, nonostante non sia certo un segreto la passata, lunga, militanza dell’editore tra le file del Msi (attuale An). L’obiettivo dichiarato è quello di raggiungere le 50mila copie nel solo capoluogo lombardo, pareggiando, quindi, la tiratura conquistata a Torino. Allerta, però, Massano: “Certo, Milano è una piazza un po’ più difficile, battagliata. Partiamo con un budget piccolo”. Per quel che concerne la raccolta pubblicitaria, su Milano l’editore ha intenzione di realizzare una rete di agenti pubblicitari che facciano capo direttamente alla casa editrice, al contrario di quanto fatto su Torino, dove è una struttura esterna ad occuparsene. In bocca al lupo, allora, alla nuova testata, anche perché, come precedentemente ricordato dall’editore, Massimo Massano, Milano non è certo una piazza facile, data la concorrenza spietata che ci si trova ad affrontare. Ma il prezzo di “Milano Cronaca”, venti centesimi, potrebbe essere la chiave di volta per conquistare un segmento significativo del mercato milanese. (Giuseppe Colucci per NL)

printfriendly pdf button - Dopo “Torino Cronaca” ecco “Milano Cronaca”
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Dopo “Torino Cronaca” ecco “Milano Cronaca”

Lifegate, Roveda: siamo l’opposto di una radio commerciale. Ma non siamo comunitari

IN ARRIVO