DTT, dividendo interno (ex beauty contest): Rai, Mediaset e H3G (forse) dribblano l’asta

Rai, Mediaset e H3G, il quarto operatore di telefonia mobile, potrebbero non avere più bisogno dell’asta delle frequenze tv e convertire direttamente quelle DVB-H (il cosiddetto videotelefonino) in frequenze per il digitale terrestre.

Lo riporta il quotidiano MF che sottolinea che questa decisione, ovviamente, influenzerebbe molto la base di partenza di un’eventuale gara competitiva (in luogo dell’originario beauty contest previsto dal governo Berlusconi che non prevedeva esborso alcuno per i superplayer tv partecipanti) per la cessione di frequenze che consentirebbero a Rai e Mediaset di ottenere il quinto multiplex consentitogli dalla legge. (M.L. per NL) 
printfriendly pdf button - DTT, dividendo interno (ex beauty contest): Rai, Mediaset e H3G (forse) dribblano l'asta
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - DTT, dividendo interno (ex beauty contest): Rai, Mediaset e H3G (forse) dribblano l'asta

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL