DTT. Refarming banda 700 MHz. Spegnimento obbligatorio e facoltativo impianti. Parte Prima fase periodo transitorio 2020 in Sardegna, Liguria, Toscana e Lazio

spegnimento, ter 2020

Spegnimento obbligatorio e facoltativo di impianti DTT: via alla prima fase.
Nell’ambito delle azioni messe in campo dal Ministero dello Sviluppo Economico per accompagnare il processo di trasformazione verso la TV 4.0, alcuni programmi nazionali e locali del digitale terrestre (attualmente diffusi sui CH 50 – 53) saranno associati a diverse frequenze di trasmissione.

Sostituzione frequenze

Durante la prima fase, compresa tra il 13/01/2020 e il 30/05/2020, la sostituzione di frequenze interesserà le province delle regioni Sardegna, Liguria, Toscana e Lazio come indicato nella tabella che segue, ricompresa nel decreto direttoriale del Ministero dello Sviluppo Economico del 28/11/2019:

prima fase spegnimento canali 50 53 UHF - DTT. Refarming banda 700 MHz. Spegnimento obbligatorio e facoltativo impianti. Parte Prima fase periodo transitorio 2020 in Sardegna, Liguria, Toscana e Lazio

Spegnimento obbligatori e facoltativi

Le date delle operazioni di spegnimento dei CH 51 e 53 nelle province nell’area ristretta A, ai sensi dell’art. 4, comma 1 lett. a), e art. 4, comma 5, nonché le operazioni di spegnimento facoltativo dei CH 51 e 53 nelle restanti province delle regioni dell’area ristretta A, ai sensi dell’art. 4, comma 8, del decreto del Ministro dello sviluppo economico 19/06/2019, sono
definite nello schema qui rappresentato:

prima fase spegnimento canali 50 53 UHF tabella 2 - DTT. Refarming banda 700 MHz. Spegnimento obbligatorio e facoltativo impianti. Parte Prima fase periodo transitorio 2020 in Sardegna, Liguria, Toscana e Lazio

Network provider locali

Le date delle operazioni di spegnimento facoltativo delle frequenze degli operatori di rete in ambito locale, ai sensi dell’art. 4, comma 9 del decreto del Ministro dello sviluppo economico 19
giugno 2019, per ognuna delle regioni o province autonome sono definite nell’elenco innanzi tracciato:prima fase spegnimento canali 50 53 UHF tabella 3 - DTT. Refarming banda 700 MHz. Spegnimento obbligatorio e facoltativo impianti. Parte Prima fase periodo transitorio 2020 in Sardegna, Liguria, Toscana e Lazio

Ratio del calendario

Il calendario sopra riportato è stato concertato coi titolari dei diritti d’uso dei CH 50 – 53 interessati alle attività di rilascio delle frequenze nell’area ristretta A.
Nel merito, gli operatori in ambito locale hanno rappresentato la richiesta di procedere allo spegnimento del proprio multiplex, in
considerazione della procedura tecnicamente semplice, in un numero di giorni molto limitato – non superiore ad una settimana – del mese di maggio 2020.

Mux RAI

La disponibilità è stata però vincolata alla possibilità, ai sensi dell’art. 1, comma 1031 della legge n. 205/2017 come modificata dalla legge n. 145/2018, di usufruire del trasporto di almeno un programma sul multiplex contenente l’informazione regionale del
concessionario del servizio pubblico, in coincidenza con la tempistica delle operazioni di rilascio dei CH 50 e CH 52 ed accensione delle frequenze alternative degli operatori nazionali nelle singole regioni dell’Area ristretta A, per avvalersi della medesima risintonizzazione da parte dei cittadini determinata dalle operazioni degli operatori nazionali.

Network provider nazionali

Per parte propria, gli operatori nazionali titolari del diritto d’uso avente ad oggetto i CH 50 e CH 52 i quali hanno rappresentato la necessità di prevedere fasi temporali nelle province dell’Area ristretta A commisurate al numero degli impianti ivi presenti con particolare riferimento alla regione Liguria. (E.L. per NL)

foto antenne di Floriano Fornasiero

printfriendly pdf button - DTT. Refarming banda 700 MHz. Spegnimento obbligatorio e facoltativo impianti. Parte Prima fase periodo transitorio 2020 in Sardegna, Liguria, Toscana e Lazio