DTT, sentenza TAR su ricorso SKY vs Del. 366/10/CONS (LCN). Aeranti-Corallo presenterà appello: non rivogliamo il caos

Aeranti-Corallo proporrà appello al Consiglio di Stato per chiedere l’annullamento previa sospensione della sentenza del Tar Lazio. Auspichiamo che anche l’esecutorietà di questa sentenza venga sospesa dal Consiglio di Stato, così come è avvenuto per le altre sentenze in materia pronunciate nei mesi scorsi dal Tar Lazio".

Lo ha dichiarato il coordinatore dell’associazione Marco Rossignoli, aggiungendo che "La preoccupazione degli editori televisivi locali è infatti quella di conservare le attuali numerazioni per il comparto locale e di evitare l’apertura di una fase molto lunga di mancanza di regolamentazione in materia con la conseguente riproposizione del caos nella individuazione dei programmi che ha caratterizzato le trasmissioni digitali in Lazio, Campania e Piemonte Occidentale nel periodo compreso tra gli ultimi mesi del 2009 e la fine del 2010. L’esigenza di stabilità del sistema LCN – ha aggiunto Rossignoli – è fondamentale anche per l’utenza. Le tv locali – ha concluso Rossignoli – ai sensi dell’art. 32 del Testo Unico dei Servizi di Media audiovisivi e radiofonici, hanno diritto ad adeguati spazi nel primo arco di numerazione. Tale spazi sono finalizzati a valorizzare la programmazione delle emittenti locali di qualità a quella legata al territorio.”
printfriendly pdf button - DTT, sentenza TAR su ricorso SKY vs Del. 366/10/CONS (LCN). Aeranti-Corallo presenterà appello: non rivogliamo il caos
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - DTT, sentenza TAR su ricorso SKY vs Del. 366/10/CONS (LCN). Aeranti-Corallo presenterà appello: non rivogliamo il caos

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL