DTT, Toscana: disastroso switch-off per le tv locali

”Manca veramente poco oramai allo switch off in Regione Toscana e, nella confusione generale qualche nota positiva proviene da Siena dove e’ stato raggiunto un accordo – fra i primi in Italia – tra un operatore di rete regionale, Toscana Tv, e un fornitore di contenuti locale, Siena Tv. Questo accordo permettera’ all’emittente senese, finora presente solo nella fibra civica, di superare la fibra e trasportare nella distribuzione digitale la messa in onda".

"Da una situazione critica e difficile per le piccole emittenti locali, insomma, nasce una opportunita’ positiva per dare voce e spazio a un’emittente del territorio”. Lo afferma, in un comunicato, Daniela Sgambellone, responsabile Comunicazione Idv Toscana. "Per una storia finita bene – commenta Daniela Sgambellone – mille sono invece le difficolta’ che le piccole emittenti stanno affrontando in queste ore. Le criticita’ riguardano le emittenti locali, che, non vedendosi ancora assegnate le frequenze dal Ministero a switch off bello e avviato, non sono ancora in grado di organizzare dal punto di vista logistico e tecnico l’installazione degli apparati necessari". "Per ingarbugliare ancor di piu’ la matassa – continua Sgambellone – il Ministero ha inoltre pubblicato una nuova graduatoria per l’assegnazione delle frequenze alle emittenti, con modifiche sostanziali e quindi una riformulazione delle assegnazioni. Cosi’, sebbene lo switch-off del digitale terrestre per la Toscana sia partito, le televisioni locali della nostra regione non sanno ancora dove allocarsi e, soprattutto, se manterranno le frequenze. Il Dicastero e il Corecom Toscana hanno provveduto a stilare le graduatorie per l’assegnazione delle frequenze rimanenti, ma il Ministero dello Sviluppo ha creato una confusione senza precedenti proponendo e correggendo in successione tre classifiche diverse. In questa situazione tanto confusa – conclude Sgambellone – non possiamo che condividere le preoccupazioni dell’Assostampa Toscana che ha denunciato nei giorni scorsi la gravita’ della situazione che rischia di far chiudere molte emittenti. Cosi’, poiche’ consapevoli che uno stop temporaneo ed un eventuale slittamento dello switch-off delle sole tv locali provocherebbe un caos di interferenze tra le frequenze analogiche locali e quelli digitali nazionali, noi di Idv vigileremo in sede regionale affinche’ in Toscana questi gravi disagi possano essere superati senza mettere a repentaglio il diritto all’informazione della cittadinanza e per salvaguardare il lavoro e le professionalita’ giornalistiche e non delle emittenti toscane". (Adnkronos)
 

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - DTT, Toscana: disastroso switch-off per le tv locali

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL