Economia. Dopo l’esplosione della vendita online (che rimane comunque su livelli elevatissimi rispetto al 2019), torna la voglia dell’esperienza fisica dell’acquisto

fisica

Che gradatamente e pur con le difficoltà ed incertezze del caso si stia tornando alla normalità traspare anche e soprattutto dalle abitudini mutevoli dei consumatori. Che in queste ultime settimane stanno manifestando sempre più chiaramente la volontà di soddisfare la fisicilità dell’acquisto, dopo l’esperienza online condizionata dall’emergenza Covid-19.

sentiment 4 - Economia. Dopo l'esplosione della vendita online (che rimane comunque su livelli elevatissimi rispetto al 2019), torna la voglia dell'esperienza fisica dell'acquistoLa componente fisica in tre sensi

“Siamo pienamente consapevoli che stiamo attraversando una recessione in piena regola e che la guardia deve rimanere alta rispetto a possibili rischi legati alla coda lunga del Covid. Tuttavia con la stessa consapevolezza non possiamo non considerare i punti di ri-partenza, cioè tutti quei segnali di ripresa che ci fanno dire nel titolo che summertime is the new springtime – l’estate può essere almeno in parte quello che la primavera non è stata”. Così il consueto report Highlights di Publitalia, che questa settimana pone l’accento sulla componente “fisica” in almeno tre sensi diversi di tali segnali.

Il bisogno dell’esperienza fisica di acquisto

“Primo – è vero che questa crisi ha prodotto uno sviluppo e un consolidamento del canale online come un canale stabile e rilevante di acquisto per tutte le categorie; è altrettanto vero che nelle ultime settimane i “barometri” delle ricerche che trovate sintetizzate in Highlights segnalano una chiara determinazione a riprovare il gusto dell’esperienza “fisica” dell’acquisto, on site e off line“, si osserva nel report.

sentiment 3 - Economia. Dopo l'esplosione della vendita online (che rimane comunque su livelli elevatissimi rispetto al 2019), torna la voglia dell'esperienza fisica dell'acquistoRipresa della mobilità

“Il secondo elemento fisico – lo stiamo commentando dal 4 maggio in poi – è la ripresa di tutti gli indicatori di mobilità fisica, personale e veicolare, sia legata all’esperienza di consumo e di acquisto sia al puro tempo libero – le immagini dei weekend appena passati sono abbastanza eloquenti”, puntualizza la concessionaria pubblicitaria del gruppo Mediaset.

Dinamicità dei mercati

“Il terzo elemento se volete “fisico” è la “dinamica dei mercati”. In recessione non è vero che ci si può cullare nella rassicurazione della “statica”: i mercati sono in recessione, quindi tutto è in stato di inerzia, non cambia nulla, anche se non agisco tengo la posizione.

sentiment 2 - Economia. Dopo l'esplosione della vendita online (che rimane comunque su livelli elevatissimi rispetto al 2019), torna la voglia dell'esperienza fisica dell'acquistoIn recessione – come dimostrano benissimo le case di vendita e di ricordo della seconda parte di Highlights – è come se la dinamica dei corpi, fuor di metafora – le quote di mercato – subisse una accelerazione: ad ogni azione, ad ogni comunicazione può corrispondere una reazione della quota di mercato amplificata rispetto alle normali condizioni operative”, riassume il report di Publitalia. (E.G. per NL)

 

printfriendly pdf button - Economia. Dopo l'esplosione della vendita online (che rimane comunque su livelli elevatissimi rispetto al 2019), torna la voglia dell'esperienza fisica dell'acquisto