Editoria. News Corp: terzo trimestre in rosso per 131 mln

Il gruppo di Rupert Murdoch chiude il terzo trimestre con perdite per 131 milioni di euro a causa di un fatturato complessivo che cala del 7%. In positivo solo i servizi web in campo immobiliare.

News Corp archivia il terzo trimestre – relativo a gennaio-marzo 2016 – in perdita per 149 milioni di dollari (quasi 131 milioni di euro). I ricavi totali sono crollati del 7,3% per assestarsi a quota 1,89 miliardi di dollari, inferiori alle previsioni degli analisti che avevano stimato il fatturato del periodo in 1,93 miliardi. Ad influire in negativo sulle performance della società di Rupert Murdoch è stato in primo luogo il rallentamento della raccolta pubblicitaria sulla carta stampata, seguito dalle oscillazioni sfavorevoli del dollaro: con ricavi che per più del 50% vengono generati al di fuori degli Stati Uniti, l’instabilità del mercato valutario di riferimento ha portato alla perdita di ben 72 milioni di dollari, vale a dire 63 milioni di euro. Ulteriore zavorra sul bilancio trimestrale di News Corp è stata anche una maxi-multa del valore di 280 milioni di dollari inflitta a News America Marketing, sussidiaria del gruppo, tacciata per la monopolizzazione delle promozioni in-store negli Stati Uniti. Attorno al gruppo gravitano testate del calibro del Wall Street Journal e il New York Post, la casa editrice Harper Collins, Dow Jones e gran parte delle testate australiane. L’unico bagliore di luce sembra arrivare dai servizi immobiliari online, gli unici a chiudere il trimestre in senso positivo: con un’incisione sul fatturato per 194 milioni di dollari (170 milioni euro), l’ultimo trimestre hanno registrato una crescita del 14%. (G.C. per NL)
printfriendly pdf button - Editoria. News Corp: terzo trimestre in rosso per 131 mln