Elettrosmog, Abruzzo: ormai questione di settimane la delocalizzazione degli impianti di San Silvestro (Pescara)

Dopo che il TAR ha dato picche alle emittenti, saremmo agli sgoccioli per la delocalizzazione dei 58 impianti di radiodiffusione posti sull’altura che sovrasta Pescara, il famigerato quanto strategico sito tecnologico di Colle San Silvestro, da decenni al centro di feroci polemiche sull’elettrosmog. Il consigliere regionale del Pdl Lorenzo Sospiri ha dichiarato, rivolgendosi al Comitato Anti Antenne di San Silvestro: «Nei prossimi giorni, insieme all’assessore regionale all’Ambiente Daniela Stati, incontreremo il direttore generale della D.G.P.G.S.R. del Ministero dello Sviluppo Economico – Comunicazioni, ingegner Troisi, per definire concretamente la delocalizzazione degli impianti radio-televisivi di San Silvestro, ormai indifferibile dopo il pronunciamento del Tar che ha respinto tutti i ricorsi contro l’ordinanza di trasloco". "Il nuovo Governo regionale – ha spiegato Sospiri – è pronto a scendere in campo al fianco del comitato anti-antenne per definire concretamente e celermente le ultime procedure necessarie e i passi da compiere per trasferire gli impianti nei siti già individuati dal Ministero stesso». Come sempre, tuttavia, a rivendicare la vittoria, sono in tanti. Così commenta, infatti, la vicenda il vicesindaco Camillo D’Angelo: «Ci fa piacere che oggi la Regione sposi i risultati ottenuti dal Comune, anche se nella nota il consigliere regionale del Pdl Lorenzo Sospiri non li cita. Confermiamo la nostra completa adesione alle iniziative che saranno prese insieme al Comitato, perché ci interessa risolvere i problemi e non appiccicarci le stellette. Ricordiamo solo a Sospiri che spesso, anche sugli scranni del Consiglio comunale, il centrodestra ci ha invitato a smetterla di illudere i cittadini sullo spostamento delle antenne. Ci preme inoltre fargli presente che in ogni iniziativa portata avanti dal Comune la Regione è stata sempre coinvolta: una disponibilità e una condivisione non dimostrata invece nella riunione convocata lo scorso mercoledì in Regione con il Comitato e cui l’Amministrazione comunale non è stata invitata». La questione, però, ha delle pesanti implicazioni di natura tecnica, posto che i siti radioelettrici alternativi vagliati dalle autorità non risultano del tutto equivalenti a quello attuale ai fini radiodiffusivi.
 

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Elettrosmog, Abruzzo: ormai questione di settimane la delocalizzazione degli impianti di San Silvestro (Pescara)

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL