Fastweb va veloce. Non solo su internet!

La trimestrale di cassa segnala una rinnovata competitività dell’azienda


Il bilancio dei primi tre mesi del 2008 fa tornare il sorriso agli azionisti di Fastweb. I dati sono infatti in linea con le migliori performance degli anni passati. Crescono sia l’utile operativo (che sale a quasi 12 milioni di euro), sia il numero, già voluminoso, di clienti (ci si avvicina a quota un milione e quattrocentomila abbonati). Il miglioramento della redditività è dovuto al successo dei nuovi piani tariffari flat: l’offerta pare convincere i vecchi e nuovi utenti di Fastweb se ormai l’85% dei clienti ne sottoscrive almeno uno. Altro successo è rappresentato da Fastweb tv. Il numero dei nuovi abbonati è cresciuto del 77% rispetto allo stesso periodo del 2007. I risultati di inizio 2008 non sono frutto delle sole strategie commerciali, ma derivano anche dall’implementazione di una nuova strategia organizzativa. Fastweb è stata infatti divisa da inizio gennaio in tre unità operative indipendenti: Consumer, Sme e Executive. L’obiettivo è ovviamente quello di seguire al meglio le diverse tipologie di clienti. Complici forse i simpatici spot di Valentino Rossi, pare proprio che ci stiano riuscendo e che lo scossone organizzativo inizi a dare i suoi frutti. (Davide Agazzi per NL)

printfriendly pdf button - Fastweb va veloce. Non solo su internet!