Festa europea della Musica

Il 21 giugno si celebra in Europa la “Festa della Musica”. Nata in Francia nel 1982, la manifestazione ha assunto dal 1995 un carattere internazionale e si svolge contemporaneamente in tutte le principali città europee


Dal 1999 la Presidenza del Consiglio ha concesso l’alto patrocinio alla manifestazione, riconoscendo ufficialmente il suo interesse pubblico. Principi ispiratori della “Festa Europea della Musica”: a) la musica rappresenta un’occasione di socialità; b) tutti i generi musicali hanno diritto ad essere rappresentati; c) tutti gli artisti devono poter trovare una scena in cui esibirsi; d) le manifestazioni devono essere aperte a tutti per favorire la maggior partecipazione possibile. Aderisce alla “Festa europea della Musica”, con lo slogan “MusicArte”, il Ministero per i Beni e le attività culturali (MiBAC), con il coinvolgimento della Direzione Generale per lo Spettacolo dal vivo e di tutti i propri Istituti centrali e territoriali. Per i concerti che si svolgeranno in luoghi d’arte statali, il MiBAC ha ottenuto l’agibilità gratuita ENPALS ed il permesso SIAE ad un regime agevolato che sarà sostenuto dallo stesso MiBAC a livello centrale. I concerti che si svolgeranno in luoghi non statali, con le agevolazioni ENPALS e SIAE, avranno le seguenti caratteristiche: a) gratuità dell’evento per il pubblico; b) gratuità della prestazione dei musicisti; c) svolgimento dell’evento in luogo che contenga non oltre 300 spettatori.

Send Mail 2a1 - Festa europea della Musica

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL