Gasparri (Pdl): sbagliato togliere la pubblicita’ alla tv di Stato

“Eliminando la pubblicita’ dal servizio pubblico, Sarkozy ha compiuto una scelta sbagliata e demagogica, una pagliacciata che, a lungo termine, si ripercuotera’ sulle tasche dei consumatori”


(ADUC.it) – Lo ha dichiarato il presidente del Pdl al Senato Maurizio Gasparri, intervistato da Klaus Davi per “KlausCondicio”, in onda su You Tube. “In Francia – ha spiegato il senatore – la pubblicita’ sulle reti commerciali viene tassata di piu’ per dare soldi alla tv di Stato. Di conseguenza, il divieto di trasmettere spot sulla televisione pubblica andra’ a discapito dei consumatori poiche’ l’azienda che mandera’ in onda la reclame del dentifricio o dello spazzolino sulle tv private, quando paghera’ l’1 per cento in piu’, lo scarichera’ sul cliente. In piu’, il governo parigino tassera’ di piu’ la telefonia mobile e Internet. I cittadini francesi saranno rapinati”.

printfriendly pdf button - Gasparri (Pdl): sbagliato togliere la pubblicita' alla tv di Stato
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Gasparri (Pdl): sbagliato togliere la pubblicita' alla tv di Stato

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL