Giornalisti, Consiglio nazionale: promosso il Premio Internazionale Tesi sul giornalismo

L’obiettivo è infatti quello di raccogliere le tesi discusse nelle varie università italiane su problematiche attinenti al mondo dell’informazione e del giornalismo e premiare quelle ritenute più meritevoli


dalla newsletter del sito Franco Abruzzo.it

Roma, 4 ottobre 2007. Il Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti ha ideato e promosso la prima edizione del Premio Internazionale Tesi sul giornalismo Corso Bovio per valorizzare le tesi di laurea dedicate al giornalismo ed alle istituzioni della professione.

L’iniziativa, la cui responsabilità è stata affidata a Maurizio Pizzuto, consigliere nazionale dal 2001, ha già avuto il plauso del Presidente della Repubblica per il quale è stato chiesto l’Alto Patronato.

Il Premio è dedicato alla memoria del giurista Corso Bovio, i cui studi e la cospicua attività attinenti ai problemi dell’informazione hanno rappresentato un punto di riferimento fondamentale per la professione giornalistica e la cui collaborazione con l’Ordine Nazionale dei Giornalisti lo ha visto curare varie edizioni del manuale Diritto e informazione, testo di preparazione all’esame di abilitazione professionale e lo ha portato ad essere animatore del corso di Fiuggi e a tenere per anni seminari all’Ifg dell’Ordine dei giornalisti di Milano ed alla scuola di giornalismo dell’Università di Urbino. Aveva inoltre pubblicato diversi articoli su riviste giuridiche sul diritto della stampa.

A conclusione del concorso è prevista una serata celebrativa durante la quale saranno consegnati i premi ai vincitori e verranno discussi e dibattuti gli aspetti più significativi della manifestazione.

Al concorso possono partecipare gli studenti di tutte le discipline che hanno discusso una tesi di laurea relativa al giornalismo nelle università italiane e straniere, sia pubbliche che private, dal gennaio 2000 fino al termine di scadenza della presentazione degli elaborati (31 marzo 2008).

E’ prevista l’assegnazione di sei premi in denaro del valore di 5.000 euro ciascuno; è stata inoltre istituita una sezione internazionale “Premio Anna Politoskaia” dedicata alla giornalista russa uccisa nell’ottobre 2006 con l’assegnazione di un ulteriore premio di 5.000 euro.

Il bando del concorso sarà pubblicato entro la fine di ottobre e sarà disponibile sul sito dell’Ordine www.odg.it

printfriendly pdf button - Giornalisti, Consiglio nazionale: promosso il Premio Internazionale Tesi sul giornalismo
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Giornalisti, Consiglio nazionale: promosso il Premio Internazionale Tesi sul giornalismo

Lifegate, Roveda: siamo l’opposto di una radio commerciale. Ma non siamo comunitari

IN ARRIVO