Giornalisti in piazza contro la censura

Giovedì manifestazione, a Roma, organizzata da Ucsi e Fnsi: li riceverà il Presidente del Senato


E’ in corso, per le strade di Roma, la manifestazione indetta dall’Ucsi e dalla Fnsi per protestare contro i tentativi di limitare la libertà di stampa e d’espressione dei giornalisti italiani. La protesta riguarda il ddl Mastella, passato all’unanimità alla Camera, che prevede una serie di divieti relativi alla pubblicazione di atti di processi in corso e di intercettazioni telefoniche, nonché un forte inasprimento delle pene (arrivando, persino, a pene detentive), limitando notevolmente, così, la libertà d’espressione dei giornalisti. Secondo l’Unione Cronisti, la Federazione nazionale della stampa e l’Ordine dei Giornalisti, questo disegno di legge rischia di ledere “la libertà di stampa, sancita dall’articolo 21 della Costituzione”, motivo più che valido per scendere in piazza ed attuare una forma di protesta. Detta protesta, nei confronti di un ddl, definito da più parti “liberticida”, non resta, però, fine a se stessa: alle 16, infatti, una delegazione delle federazioni interessate è stata ricevuta, a Palazzo madama, dal Presidente del Senato, Franco Marini, al quale i giornalisti hanno ribadito la loro indignazione per questa proposta di legge ed hanno chiesto a gran voce di modificare sensibilmente il testo del disegno di legge, quando questo passerà al vaglio del Senato. Si attendono sviluppi. (Giuseppe Colucci per NL)

printfriendly pdf button - Giornalisti in piazza contro la censura