Giurisprudenza di legittimità. Diritto di critica: più difficile, per chi ritiene di essere stato offeso pubblicamente, ottenere i danni

Cassazione Sentenza n. 40049 del 28 ottobre 2008


Cassazione.net

Più difficile, per chi ritiene di essere stato offeso pubblicamente, ottenere i danni. Infatti la parte civile in un processo di diffamazione non può impugnare la sentenza, chiedendo di modificare la formula assolutoria, se, chi ha rilasciato le dichiarazioni, lo ha fatto esercitando un legittimo diritto di critica.

Cassazione Sentenza n. 40049 del 28 ottobre 2008

printfriendly pdf button - Giurisprudenza di legittimità. Diritto di critica: più difficile, per chi ritiene di essere stato offeso pubblicamente, ottenere i danni
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Giurisprudenza di legittimità. Diritto di critica: più difficile, per chi ritiene di essere stato offeso pubblicamente, ottenere i danni

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL