Il Domani di Bologna senza gli stipendi. La redazione fa sciopero

I giornalisti del Domani di Bologna hanno preso l’estrema decisione di proclamare una giornata di sciopero per il 13 maggio 2008 come risposta alla comunicazione dell’azienda di pagare gli stipendi del mese di aprile con almeno 15 giorni di ritardo


da Franco Abruzzo.it

Bologna, 13 maggio 2008. I giornalisti del Domani di Bologna hanno preso l’estrema decisione di proclamare una giornata di sciopero per il 13 maggio 2008 come risposta alla comunicazione dell’azienda di pagare gli stipendi del mese di aprile con almeno 15 giorni di ritardo rispetto alla scadenza ultima fissata per legge entro il 15 successivo al periodo di riferimento. Il fatto si inserisce in un contesto di rapporti sindacali tra lavoratori e azienda che da mesi è ormai teso e deteriorato per il continuo depauperamento del prodotto, per i tagli dell’organico redazionale e per una serie di scelte editoriali che si sono rivelate fallimentari a scapito dei lavoratori e dell’azienda stessa. La redazione è giunta a questa grave decisione dopo aver tollerato troppo a lungo una serie di violazioni del contratto collettivo nazionale di lavoro.

Il cdr de il Domani di Bologna

Da www.fnsi.it

printfriendly pdf button - Il Domani di Bologna senza gli stipendi. La redazione fa sciopero