Il nuovo mercato del lavoro in Italia. Genesi di una riforma

Il numero uno della multinazionale del lavoro Manpower Group in Italia studia, analizza e riflette sulla riforma in fieri del mercato del lavoro.

Una riforma, quella del governo Monti, attesa, combattuta, necessaria, per intervenire nella grave situazione di disoccupazione e inattività crescenti, introdurre maggiore flessibilità in entrata e in uscita, creare tutele, riequilibrare un sistema duale che privilegia le vecchie generazioni, lasciando ai giovani scarse possibilità di ingresso e nessuna tutela. Il nuovo esecutivo si è trovato ad affrontare scelte difficili, a cominciare dal nodo spinoso della flessibilità in uscita e da quelli della flessibilità in entrata e dei nuovi ammortizzatori sociali. Chissà se questa riforma raggiungerà gli obiettivi che si propone, si chiedono osservatori, studiosi e diretti interessati. È una sfida che ci riguarda tutti: aziende, cittadini, sindacati ed esponenti del mondo del lavoro, come spiega Stefano Scabbio, presidente e a.d. di Manpower Group, ne "Il nuovo mercato del lavoro in Italia – Genesi di una riforma", una agevole pubblicazione dell’editore Rubbettino (www.rubbettino.it), in vendita ad euro 9,00. (M.L. per NL)
 
 
printfriendly pdf button - Il nuovo mercato del lavoro in Italia. Genesi di una riforma
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Il nuovo mercato del lavoro in Italia. Genesi di una riforma

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL