Internet e tv. Sky vs fake news, via al workshop per ragazzi

In occasione della giornata internazionale dedicata al fact-checking (nel giornalismo, la verifica dei fatti e delle fonti), si è tenuto il primo evento in Italia ideato appositamente per insegnare ai giovani come informarsi online in modo più consapevole.
Al workshop educational, organizzato da Factcheckers in sinergia con Sky Academy, hanno presenziato oltre 100 ragazzi tra i 15 e i 18 anni che si sono cimentati nel riconoscimento delle fake news, oltre ad aver acquisito gli strumenti, teorici e pratici, per verificare le informazioni sul web. L’obiettivo della giornata è stato quello di stimolare il senso critico dei ragazzi rispetto ai contenuti digitali con cui entrano in contatto, stimolando la verifica dei fatti e un modo responsabile di informarsi. I ragazzi, ospitati nella sede Sky di Milano Santa Giulia, sono stati suddivisi in 4 gruppi, due al mattino e due al pomeriggio, per un confronto interessante con la verità dei fatti. I workshop si sono aperti con un quiz interattivo in cui i partecipanti hanno valutato l’affidabilità di una serie di contenuti online (notizie virali, post su Facebook e Twitter, video YouTube). Grazie all’intervento di Stefano Moriggi e Paolo Ferri (esperti di media education presso l’Università di Milano-Bicocca), gli studenti hanno acquisito un background teorico sul mondo digitale e sulla web-literacy, mentre gli esperti di digital fact-checking, Nicola Bruno (Factcheckers e F5-Refreshing Journalism) e Raffaele Mastrolonardo (F5-Refreshing Journalism), hanno esposto gli strumenti e le competenze necessarie per verificare online le notizie e le relative fonti. Gli studenti hanno incontrato anche numerosi giornalisti di SkyTG24 che hanno spiegato loro come la verifica dei contenuti in rete sia diventata prioritaria anche per le redazioni. Per consolidare il processo di apprendimento i ragazzi hanno lavorato in gruppo per mettere subito in pratica la lezione dei Factcheckers e verificare in prima persona la veridicità di alcune notizie prima di discuterne apertamente di fronte alla classe dando spazio a un libero confronto sul tema dell’informazione. Al fine di diffondere gli strumenti per un’informazione responsabile su www.factcheckers.it/guida è possibile scaricare il kit digitale della buona informazione (realizzato da Factcheckers con il supporto di Sky Academy) con un decalogo di norme da seguire per essere un buon factchecker. Tutti i ragazzi, privatamente o con le loro scuole, potranno accedere al sito anche dai loro smartphone per esplorare in maniera smart la galassia dell’informazione online. Inoltre, sempre sulla pagina si possono scaricare liberamente altri materiali come un quiz interattivo e una serie di FAQ sulle fake news sviluppate in collaborazione con SkyTG24 che, nei prossimi giorni, dedicherà sul proprio sito all news al mondo alcuni approfondimenti sul mondo del fact-checking. (S.F. per NL)

printfriendly pdf button - Internet e tv. Sky vs fake news, via al workshop per ragazzi