Internet. Yahoo! non sarà più guidata da Jerry Yang

Il co-fondatore di Yahoo paga il fallimento della trattativa con Microsoft e abbandona il posto di amministratore delegato


La notizia è fresca, quanto sorprendente. Questa mattina, dal quartier generale di Sunnyvale in California è arrivata la comunicazione ufficiale. Jerry Yang (foto), co-fondatore del colosso di internet Yahoo! lascerà la carica di amministratore delegato della società. Il peso dell’inconcludente trattativa con Microsoft si è fatto sentire tanto da aver convinto il Ceo a dimettersi, proprio a causa delle pesantissime critiche ricevute nei mesi scorsi dagli azionisti del gruppo. Aver respinto un’acquisizione da 47,5 miliardi di dollari (37,6 miliardi di euro) ha fatto sprofondare le speranze di molti, oltre che le stesse azioni, a quanto pare affondate al livello più basso dal “lontano” 2003. A questo si aggiunga che, recentemente, Yang avrebbe perso la possibilità di concludere un accordo pubblicitario con Google, peraltro bocciato dall’antitrust Usa. Così, dopo soli 17 mesi di carica Yang lascia il posto, ricordando comunque di aver sempre cercato di fare il meglio per la società. Naturalmente la sostituzione avverrà nel momento in cui un altro a.d. sarà disponibile e Jerry Yang rimarrà comunque parte del cda. L’attesa sarà sentita da molti, soprattutto in vista di una possibile riconsiderazione dell’accordo con Microsoft. Ma a quale prezzo? (Marco Menoncello per NL)

printfriendly pdf button - Internet. Yahoo! non sarà più guidata da Jerry Yang