Nasce Google Tv: web e televisione insieme, in modo intelligente

Tutto come previsto: Google Tv è arrivata e sicuramente rivoluzionerà il mercato. In barba ai decoder di nuova generazione (inclusi quelli che contemplano la connessione al web), Google sembra aver trovato il modo per conciliare perfettamente internet e la televisione, utilizzando il proprio browser anche per consultare i tradizionali contenuti televisivi (qualunque sia la piattaforma da cui provengono).

Il primo a crederci è stato Sony, che avrebbe preparato un televisore ad hoc, in grado di sfruttare al meglio la tecnologia di Google (attualmente definita smart tv). Entrando nel merito della questione, è importante notare che finalmente, come molti di noi avevano effettivamente pensato, sarà possibile utilizzare il browser Chrome per cercare canali e programmi, per navigare sul web, per saltare da I Simpson, alla partita dell’NBA; per cercare telegiornali o meteo. Il tutto attraverso un telecomando più evoluto o una piccola tastiera. Basterà scrivere il nome della propria emittente preferita, piuttosto che dell’ultima serie tv mozzafiato, per ottenere dei risultati di ricerca (paragonabili a quelli del motore di ricerca di Google) che semplificheranno di molto la ricerca di contenuti. Niente LCN, nessun ordine prestabilito: solo uno spazio per la ricerca. E’ importante ricordare, infatti, che Google Chrome è l’unico browser nel quale la barra degli indirizzi può essere utilizzata esattamente come lo spazio per la ricerca e, quindi, non è necessario digitare un indirizzo completo, ma anche solo una parola. Ciò permetterà all’utente di guardare solo ciò che vuole; a chi produce programmi di colpire lo spettatore solo con pubblicità mirata, o comunque strettamente connessa ai contenuti più spesso ricercati. Provare per credere. (M. M. per NL)

printfriendly pdf button - Nasce Google Tv: web e televisione insieme, in modo intelligente