NEWSLINET.IT: Newsletter n. 551 del 28/04/2010

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 551 del 28/04/2010 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 551 del 28/04/2010 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 551 del 28/04/2010
L’argomento è scottante, quasi come quello della vicenda LCN (o, per alcuni, ancor di più). Ad esso abbiamo dedicato l’editoriale online da sabato, bruciando la notizia.
 
Consultazione pubblica sullo schema di provvedimento recante il Piano numerazione automatica dei canali della tv digitale terrestre, in chiaro e a pagamento, modalità di attribuizione dei numeri ai fornitori di servizi di media audiovisivi autorizzati alla diffusione di contenuti audiovisivi in tecnica digitale terrestre e relative condizioni di utilizzo, nonché sullo schema di provvedimento recante integrazioni della Delibera n. 216/00/Cons e successive integrazioni.
 
Il giorno dopo il 24 aprile, data fissata dalla Delibera 664/09/Cons dell’Agcom come termine per la presentazione delle domande per i fornitori di contenuti  per la radio digitale terrestre da parte dei soggetti già attivi in ambiente analogico, si comincia a riflettere sul prossimo scenario.
L’ordinamento automatico dei canali sul telecomando della tv digitale terrestre, sul quale l’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni ha predisposto uno schema di regolamento da sottoporre a consultazione pubblica tra gli operatori, dovrà rispettare i “principi stabiliti dalla legge” e la “tutela dei diritti maturati da tutte le componenti del sistema”.
 
”Le televisioni regionali sono una risorsa del Paese e devono essere salvaguardate e rispettate. Il governo deve intervenire immediatamente per tutelare una risorsa democratica che tiene in vita l’informazione e l’identita’ regionale”.
 

La discriminante, fino ad oggi, era stato il prezzo. Già, perché di case automobilistiche che offrono agli utenti la possibilità di dotare le proprie automobili di dispositivi di collegamento alla rete tramite mini router 3 G wireless, ne esistevano già.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 551 del 28/04/2010
Il prossimo campo di battaglia per il magnate australiano Rupert Murdoch sarà la Grande Mela. Dal prossimo lunedì, infatti, arriverà nelle edicole newyorchesi l’edizione locale del Wall Street Journal, il cui principale obiettivo sarà quello di far tremare le basi assai solide sulle quali scorre l’attività del Times dei Sulzberger.
"Non e’ facile ottenere il pagamento delle news. E’ piu’ sostenibile il pagamento dei contenuti sotto forma di abbonamento" come ad esempio succede per la piattaforma I-Tunes.
Mondiali di calcio: Sky vs Mediaset e, più in generale, Berlusconi contro tutti. Gli elementi ci sono tutti per appassionare il popolo italico ad una questione di natura prettamente commerciale, che però si sta trasformando in una partita tutta politica.
Nel bouquet delle trasmissioni del digitale terrestre è in arrivo in Alto Adige la Svizzera italiana. Lo ha deciso la giunta provinciale di Bolzano che ha dovuto rinunciare per motivi tecnici alla diffusione del segnale inizialmente previsto di un’emittente svizzera in tedesco.
Circolare della struttura di competenza a più livelli Consultmedia (collegata) a questo periodico
L’Agenzia delle entrate ha fissato gli indirizzi operativi per la prevenzione e il contrasto all’evasione fiscale nel 2010 dopo un 2009 che ha visto un incremento delle entrate del 32% rispetto all’anno precedente.
Lo ha stabilito la V sezione della Corte di Cassazione (sent. n. 9163 del 18/03/2010), alla quale era prevenuto un ricorso promosso dall’Agenzia delle Entrate.
Era uno degli appuntamenti storici associati ai mondiali di calcio. La prima volta era stata negli Stati Uniti, nel 1994, quando sulla scia del successo stratosferico ottenuto dall’edizione di quell’anno di Mai Dire Gol, la Rai chiamò la Gialappa’s band per affidargli le telecronache – ovviamente in tono ironico – dei match della nazionale di calcio, su Radio 2.
Con le nuove regole sarà più difficile poter restare all’interno della categoria, poiché la contribuzione minima soggettiva sarà di gran lunga più elevata della precedente e, dati alla mano, si ritiene che saranno davvero numerosi i legali a dover valutare l’opportunità di cambiare professione.
Le Innovazioni Tecnologiche Rai, sviluppate nel corso dell’anno dalla Direzione Strategie Tecnologiche, saranno presentate domani, martedì 27 aprile 2010 alle ore 16.00 presso la sala degli Arazzi di Viale Mazzini 14 in Roma.
La direzione Radio Rai, in collaborazione con Raitrade, ha sviluppato un’applicazione che permette ai possessori dello smartphone di poter ascoltare e interagire con i programmi di RadioRai.
L’Antitrust ha fornito, con apposito avviso, alcune indicazioni tecniche in merito alle modalità di trasmissione dei documenti verso i suoi uffici.
Sostituzione ed integrazione di alcuni modelli, proroga del termine ultimo per effettuare l’invio, previsione dell’utilizzo di una casella di posta elettronica certificata per effettuare la comunicazione e riduzione da tre a due della serie dei modelli.
Nei sei mesi terminati a marzo la diffusione dei maggiori quotidiani americani è diminuita, costringendo la carta stampata a fare i conti con il protrarsi del calo pubblicitario e con la sempre più serrata concorrenza delle testate digitali.
Si è cominciato a parlarne da febbraio 2008, allorquando la RAI emise un comunicato stampa nel quale prometteva la realizzazione di un nuovo servizio in grado di stabilire oltre alla quantità di ascolti di un determinato programma RAI anche l’indice di gradimento.
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
Ancora nessuna decisione da parte della Ue sulla possibilità che Sky partecipi alla gara per l’assegnazione delle frequenze del digitale terrestre.
Tutto è cominciato nell’ormai celebre riunione della direzione del Pdl in cui è stato sancito, ufficialmente, il nuovo status del partito del premier.
Roberto Ciuni, giornalista e scrittore è morto all’età di 76 anni ieri notte al Fatebenefratelli di Milano, dove era da tempo ricoverato.
Pier Quinto Cariaggi (foto), marito di Lara Saint Paul e titolare del centro di produzione Studio 21 di Milano, sul finire del 1978, cioè in un periodo in cui andare oltre all’ambito locale liberato dal monopolio RAI dalla sentenza 202/1976 della Corte Costituzionale era considerato da tutti un azzardo, aveva le idee chiare sullo
Lutto nel mondo dello spettacolo. Enzo Pagagni storica voce di Radio Selene, ieri pomeriggio ha perso la vita in un tragico incidente stradale sulla via vecchia che collega Bisceglie a Corato.
La Fnsi è pronta a ricorrere alla Corte europea di Strasburgo e ad appoggiare iniziative di disobbedienza civile da parte dei giornalisti se verrà approvato il disegno di legge Alfano.
 Rupert Murdoch, additato dalla ‘gauche au cachemire’ francese come sinonimo di rapace predatore dell’editoria, nemico della stampa gratuita on line, e’ stato imitato senza troppo clamore da Liberation, bibbia dell’ estrema sinistra d’oltralpe.
La seconda commissione del Consiglio regionale presieduta dal Silvestro Ladu (PdL) ha approvato all’unanimita’ una risoluzione sulla tutela dell’emittenza locale e degli utenti sardi dopo la proposta dell’Agcom sulla sintonizzazione automatica dei canali del digitale terrestre.
La notizia è di giovedì 22 aprile 2010. "La data che ricorderemo per la perdita di Massimo Festa, che ieri è prematuramente scomparso".
Emilio Pozzi, giornalista milanese e voce storica di Radio Rai è morto ieri mattina a Milano all’età di 83 anni per un male incurabile.
Disposizioni di attuazione della disciplina in materia di comunicazione politica e di parità di accesso ai mezzi di informazione relative alle campagne per le elezioni provinciali e comunali nella Regione Autonoma Sardegna e per le elezioni comunali nelle Regioni Autonome Valle D’Aosta, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Sicilia previste per il mese di maggio 2010
La commissione Europea decidera’ a breve se permettere a Sky Italia (controllata di News Corp) di offrire servizi televisivi a pagamento sulla piattaforma italiana del digitale terrestre.

"Ho letto sulle agenzie che oggi il mio amico Fedele Confalonieri ha detto che Sky Italia e’ un monopolista detentore di una posizione stradominante nella pay tv. Di conseguenza sono rimasto un po’ sorpreso quando ho letto che pochi minuti dopo che Pier Silvio Berlusconi ha dichiarato che Mediaset e’ in una situazione di serratissima competizione con Sky.

E’ crisi nera per l’editoria italiana, e questo lo si sapeva. Il crollo della pubblicità, delle vendite e del fatturato, a fronte di un aumento dei costi e dei tagli inseriti in Finanziaria dal Governo, fanno del comparto editoriale italiano uno dei più disastrati del mondo occidentale, all’interno di un settore – quello della carta stampata – agonizzante un po’ dappertutto.
Ormai il termine per le domande per i fornitori di contenuti  per la radio digitale terrestre, così come previsto dall’allegato A alla Delibera 664/09/Cons dell’Agcom, è alle porte.
Il gruppo editoriale l’Espresso ha presentato un nuovo stile per i siti internet di Repubblica.it e Deejay.it, nonché altre novità relative agli altri siti web del gruppo e ai servizi per la telefonia mobile.
"Voglio una vita, ecco. Voglio una casa. Voglio innamorarmi, bere una birra in pubblico, andare in libreria e scegliermi un libro leggendo la quarta di copertina".
SIAE e SCF annunciano la firma di un accordo di collaborazione per la gestione delle attività di raccolta dei diritti connessi discografici, limitatamente all’area delle utilizzazioni di pubblica diffusione di musica registrata.
Dodici broadcaster si sono uniti per poter fornire a tutti i cittadini americani contenuti volti alla creazione di un servizio nazionale di tv digitale mobile.
Il governo non ha intenzione di presentare emendamenti al ddl sulla riforma forense in discussione al Senato. Lo ha riferito il ministro della Giustizia Angelino Alfano, che fino ad ora non ha fatto mistero di essere schierato dalla parte dell’avvocatura consolidata.
L’assemblea degli azionisti di Mediaset, riunitasi oggi sotto la Presidenza di Fedele Confalonieri, ha approvato il bilancio consolidato del Gruppo Mediaset, il bilancio d’esercizio di Mediaset S.p.A. al 31 dicembre 2009 e le relazioni degli amministratori così come deliberato dal Consiglio di Amministrazione del 23 marzo 2010.
L’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha indetto una consultazione pubblica riguardante la misura minima degli indennizzi che gli operatori di comunicazioni elettroniche debbono corrispondere agli utenti che lamentino un disservizio.
Non venderemo a Murdoch, ne’ ora, ne’ mai. "Le decisioni ovviamente spettano al Cda di Fininvest ma e’ chiaro che sarei totalmente contrario. Mi sembra anche superfluo ribadirlo perche’ non penso ci siano intenzioni di questo tipo".
Grazie alla sua versatilità, iPad sta già riscuotendo un grande successo: 500 mila apparecchi venduti solo nella prima settimana dalla sua uscita sul mercato; 3,5 milioni di applicazioni scaricate e 600 mila e-book letti.
Secondo i dati riportati dal quotidiano ItaliaOggi, gli ascolti televisivi su DTT, satellite e IPTV – Internet Protocol Television, la televisione su Internet – hanno superato quelli in via analogica.
In Italia da tempo siamo abituati ai processi mediatici, a mezzo stampa. Gli Stati Uniti paiono non essere da meno, ma come al solito, devono essere un passo avanti a noi.
Primo via libera europeo a Sky sul digitale terrestre. La Direzione generale Concorrenza della Commissione Europea ha in programma oggi una riunione che molti operatori televisivi definiscono importantissima.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 551 del 28/04/2010