NEWSLINET.IT: Newsletter n. 608 del 08/06/2011

newsletter newsline logo - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 608 del 08/06/2011 newsletter title - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 608 del 08/06/2011 newsletter topright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 608 del 08/06/2011
Mentre l’Italia ancora non ha fissato una data per il recepimento del cosiddetto “Telecom Package”, il pacchetto delle nuove direttive europee destinate a cambiare il quadro regolatorio delle comunicazioni elettroniche, l’ultimo rapporto della Commissione Europea sullo stato di attuazione della Digital Agenda fotografa la situazione della rete a larga banda e dell’uso dei servizi internet nel nostro paese.
 
Il Digital Scoreboard è un complesso insieme di rapporti, indicatori e strumenti di analisi che ha lo scopo di determinare a che punto si trova l’UE nel percorso verso gli obiettivi fissati nella ormai nota Digital Agenda, il piano pluriennale di sviluppo delle tecnologie e dei servizi digitali che la Commissione Europea ha varato circa un anno fa.
 
Tre soci della società Audiradio (Finelco, RDS e RTL 102,5) non approvano motivatamente il controverso bilancio 2010 e imputano alla RAI la causa del congelamento dei dati che sta compromettendo la raccolta pubblicitaria nazionale ed areale.

Il primo trimestre 2011 del mercato pubblicitario radiofonico (84,5 mln di euro) è in calo del 5% rispetto allo stesso periodo 2010. I primi quattro mesi dell’anno (114,4 mln di euro) determinano una maggiore contrazione: meno 7%.

Come osservato su queste pagine in occasione dell’approvazione del D.L. 34/2011 (convertito nella L. 75/2011), le regole introdotte per lo sfruttamento dello spettro radioelettrico da parte degli operatori tv dopo la sottrazione dei 9 canali del dividendo esterno (61/69 UHF) intonano il de profundis per il digitale radiofonico terrestre sulle frequenze 174-230 MHz.
 

Il bando della Camera di Commercio di Milano mette a disposizione 2 milioni e mezzo di Euro per investimenti nel settore dell’informatica e comunicazione. Rivolto alle micro, piccole e medie imprese con sede legale e operativa in Milano e Provincia, prevede due interventi

  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 608 del 08/06/2011
Il Codice Penale e di Procedura Penale e leggi complementari de La Tribuna è giunto alla sua 32^ Edizione. Curata dai giuristi Luigi Alibrandi e Piermario Corso, la versione 2011 è aggiornata alla L. 199/2010 (Legge “svuota carceri”) disposizioni relative all’esecuzione presso il domicilio delle pene detentive non superiori ad un anno.
“La Rai rinuncia ad un programma di grande successo, lascia andare via senza battere ciglio uno storico e riconosciuto conduttore Rai con una squadra di grandi professionisti cresciuti in azienda", spiegano i sindacati in una nota.
L’idea del Program Director Seminar della Astorri s.a.s. (www.astorri.it) "è quella di una immersione o, se si preferisce, è quella di un volo o di una eplorazione. E’ comunque la garanzia di alcuni giorni di "isolamento" in cui ci si dedica alla radio insieme ad altri compagni di avventura".
Un Piano dei conti integrato e definito in coerenza con il sistema delle regole contabili, nazionali ed internazionali e un piano sui risultati attesi di bilancio per illustrare gli obiettivi di spesa, misurarne i risultati e monitorare l’effettivo andamento in termini di servizi forniti e interventi realizzati.
Nell’ultimo mese gli utenti che hanno visitato Tgcom.it, la testata multimediale del gruppo Mediaset diretta da Paolo Liguori, hanno sfogliato 397.757.889 pagine (il record precedente era stato stabilito a marzo 2011 con 390.681.419 pagine viste).
«Cambiamento» è lo slogan che attraversa il Medio Oriente dove 700 canali satellitari diffondono trasmissioni in lingua araba e scuotono quei popoli finora paralizzati fra l’ordine garantito dai regimi autoritari e la tentazione della guerra santa.
Invito alle emittenti televisive nazionali private ad assicurare l’informazione sui referendum popolari indetti per i giorni del 12 e 13 giugno 2011
La Commissione servizi e prodotti dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni, nella riunione del 3 giugno, ha esaminato i risultati delle istruttorie sugli esposti pervenuti in materia di comunicazione politica sui referendum (tribune e messaggi autogestiti).
On line il nuovo bollettino della Autorità garante per la concorrenza ed il mercato
C’è la mamma, c’è il papà e c’è la televisione: l’educazione familiare si confonde con l’intrattenimento, dando fiducia ai programmi televisivi, ormai padroni del tempo dei bambini.
Con l’arrivo di Vimpelcom, Wind, la società telefonica nata da una costola dell’Enel, poi passata alla Orascom di Naguib Sawiris e ora ai russi, è pronta per una nuova stagione.
Chiara Mauri – Professore ordinario di Economia e gestione delle Imprese e Preside della facoltà di Scienze dell’Economia e della gestione aziendale presso l’Università della Valle d’Aosta, nonché Professore a contratto presso l’Università Bocconi e docente senior dell’area marketing della Bocconi School of Managment – racconta e studia il marketing attraverso le piccole e medie imprese, grazie alle quali si soddisfa il consumatore, anticipandone le esigenze.
Canale 2000 fu uno degli esperimenti dei Marcucci, la famiglia dei fondatori di Elefante – TVS Telexpress, la prima televisione "nazionale" privata italiana, di cui abbiamo già dato conto in questa rubrica.
Sarà il gusto di emulare il suo guru politico Berlusconi, sarà che si è trattato di una grossa messa in scena, sarà che il padrone oggi ha bisogno di una forte mano dal giornale di famiglia dopo il terremoto elettorale.
Mondadori starebbe pensando di disfarsi della propria extension radiofonica che, nonostante il trascorso del primo lustro di consolidamento non starebbe dando agli azionisti le soddisfazioni economiche che l’investimento effettuato aveva fatto sperare.
Qualcuno si ricorda la sua vita multimediale prima di Youtube? Probabilmente no. Youtube, al pari di Facebook e Google – forse, azzardiamo, di più – ha rivoluzionato la navigazione e la fruizione di contenuti online degli internauti i tutto il mondo in maniera talmente radicale che è difficile persino immaginare come fosse possibile farne a meno prima.
Anche se un’Agenda digitale nazionale non e’ stata ancora adottata, nel 2010 l’Italia ha varato decisioni di importanza strategica, indica il rapporto comunitario, sulla allocazione delle frequenze 800Mhz per la banda larga mobile.
“Nella giornata di ieri si è svolto l’incontro previsto tra l’azienda e i sindacati in merito alla procedura di licenziamento dei 30 dipendenti, conseguente al mancato accordo tra Current e Sky Italia", così annunciano in una nota congiunta le segreterie nazionali di Slc/Cgil, Fistel/Cisl e Uilcom/Uil.
Con circolare l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti sull’obbligo di comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini Iva di importo non inferiore a 3mila euro.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 608 del 08/06/2011