NEWSLINET.IT: Newsletter n. 787 del 14/01/2015

newsletter newsline logo1 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 787 del 14/01/2015 newsletter title11 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 787 del 14/01/2015 newsletter topright3 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 787 del 14/01/2015
Il governo torna sulla questione dei canoni delle frequenze radiotelevisive, con un punto fermo: i nuovi criteri decisi dall’Agcom saranno applicati, anche se si aspettano decreti definitivi che cambino la Legge Monti del 2012.
elite banner 9b 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 787 del 14/01/2015
xchange banner nl7 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 787 del 14/01/2015
banner Elite4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 787 del 14/01/2015
 
In aumento le case che ricevono la televisione direttamente o indirettamente via satellite. Il Satellite si conferma l’infrastruttura digitale protagonista per la ricezione della TV, anche se la IP tv (comunque per alcuni versi strumentale al sat) sta galoppando con la diffusione delle smart tv.
 
Il Consiglio dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni ha approvato oggi la delibera di avvio delle procedure per l’assegnazione dei diritti d’uso delle frequenze radioelettriche della c.d. Banda L (1452-1492 MHz) da destinare ai servizi di comunicazione elettronica mobili a banda larga e ultralarga con tecnologia 4G.
Interessante sentenza del TAR Puglia in relazione alle problematiche sottese all’esercizio di impianti di radiodiffusione sonora situati in aree urbane.
Molti (se non la totalità) dei cosiddetti “servizi gratuiti” sul web basano il proprio modello di business sull’advertising, che ne garantisce la sostenibilità e allo stesso tempo permette di mantenersi attrattivi nei confronti di un pubblico abituato a usufruire dei contenuti liberamente e con immediatezza.

banner SIT b9 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 787 del 14/01/2015
banner Elite4 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 787 del 14/01/2015
banner Radio Mondo9 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 787 del 14/01/2015
E’ stato perfezionato oggi il closing dell’accordo con cui l’operatore spagnolo Telefonica (tramite la controllata Telefonica de Contenidos) ha acquisito l’11,1% delle azioni di Mediaset Premium Spa per un corrispettivo di 100,0 milioni di euro.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 787 del 14/01/2015
Maometto versa un lacrima dalla copertina di Charlie Hebdo e mostra un cartello con la scritta «Je suis Charlie», mentre sulla sua testa campeggia la frase «Tout est pardonnè»: «È tutto perdonato».
La nuova minaccia da cui dobbiamo pararci si chiama Wangiri e si fonda su una chiamata persa che può azzerare il credito sulla scheda del nostro cellulare.
Continua il processo di (ri)accentramento della galassia societaria europea del magnate australiano Rupert Murdoch. Sky (ex BSkyB) ha acquistato una ulteriore quota di Sky Deutschland, controllandone così una quota pari al 95,8%, crescendo ulteriormente nella pay tv tedesca dopo aver raggiunto il 90,04% a fine novembre 2014.
Mosca e’ irritata dall’ipotesi di creare nella Ue un canale di contro propaganda in russo, capace di trasmettere anche nelle repubbliche ex sovietiche legate a Bruxelles dalla partnership orientale (Ucraina, Georgia, Moldova, Bielorussia, Armenia e Azerbaigian).
Prima di affrontare l’esame dei diritti connessi, è opportuno prendere in considerazione, sempre con riferimento al diritto di Autore, il discorso della riproduzione privata a scopo personale.
La sede dell’emittente televisiva libica «al Naba» è stata oggetto di un attacco nel fine settimana. Un gruppo di miliziani armati ha lanciato due razzi contro la palazzina che ospita gli uffici dell’emittente causando ingenti danni materiali ma senza provocare feriti, dato che all’ora dell’attacco gli uffici erano chiusi.
Nuovo look per giornali e magazine, ma anche per società di distribuzione e aziende specializzate in innovazione: queste sono le prede di Vice, necessarie e indispensabili per diffondere la propria informazione.
Aumento di capitale da 120mln di euro per Discovery Channel sull’onda del trend di crescita ormai costante da qualche anno. L’upgrade sarà sottoscritto dagli azionisti dal 3° player tv italiano per volumi d’ascolto, Dni Europe Holding Ltd e Discovery Communications Europe Ltd.
Come purtroppo tristemente noto, mercoledì 7 gennaio, nella centralissima Ile-de-France, tre terroristi armati e incappucciati hanno fatto irruzione nella redazione del settimanale al grido di “Allah Akbar”, hanno radunato gli uomini in una stanza e hanno aperto il fuoco.
Discovery Italia continua a consolidare la propria posizione nel nostro paese (dove è ormai il terzo polo tv multipiattaforma per audience), ritarando la propria offerta cassando i prodotti che non riscontrano gradimenti particolari a fronte della valorizzazione dei canali di spicco.
Via libera del Consiglio regionale alla legge sull’emittenza radio-tv sarda. La norma in particolare riguarda programmi per la valorizzazione della lingua e della cultura della Sardegna e modifica la legge sull’editoria del ’98.
Continuano i movimenti nel settore della pubblicità radiofonica. Come altri player, anche Arcus Multimedia si concentra sul mercato radiofonico e dopo l’acquisizione della raccolta di Kiss Kiss Italia lancia un nuovo circuito pubblicitario nazionale da quasi 2 milioni di ascoltatori al giorno, on air dal 01/01/2015.
Il legame tra autonomia privata e statuti ha costituito, come ben evidenziato nell’introduzione al testo, il leit motiv della riforma del diritto societario, che il volume in esame intende ricordare riunendo le considerazioni di tanti che hanno contribuito a scriverla.
Il tanto atteso debutto nel vecchio continente, avvenuto lo scorso 15 settembre, non ha ottenuto i successi sperati e si è deciso per il rinvio dell’ingresso in terra spagnola.
Un commando di uomini incappucciati ha sparato e ucciso almeno 12 persone, tra cui due poliziotti, dopo un’irruzione nella redazione parigina di Charlie Hebdo, il settimanale satirico francese molto criticato in passato per alcune vignette sull’Islam pubblicate nel 2011.
Il testo contiene un’ampia raccolta di contratti, formule e atti, riportati anche sull’allegato CD-Rom, per la compilazione personalizzata e la stampa.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 787 del 14/01/2015