NEWSLINET.IT: Newsletter n. 804 del 13/05/2015

newsletter newsline logo1 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 804 del 13/05/2015 newsletter title11 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 804 del 13/05/2015 newsletter topright3 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 804 del 13/05/2015
E’ attesa a giorni la conoscenza del contenuto della decisione del TAR Lazio sul ricorso relativo alla cessazione dell’attività dei network provider operanti su frequenze (astrattamente) incompatibili con assegnazioni DTT estere, inizialmente prevista per il 30/04/2015 (nel quale si è costituita ad adiuvandum delle ragioni delle emittenti locali del proprio territorio la Regione Puglia, area più colpita dall’espunzione di canali).
elite banner 9b 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 804 del 13/05/2015
xchange banner nl7 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 804 del 13/05/2015
banner Elite4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 804 del 13/05/2015
 
Il mercato degli investimenti pubblicitari è cresciuto nel mese di marzo dell’1,2%, portando il trimestre a -2,1% rispetto allo stesso periodo del 2014.
 
RAI ci ritenta con le radio. Dopo un lunghissimo periodo di pesante discesa negli ascolti, la concessionaria pubblica punta alla crescita, in particolare scommettendo su Radio1, che, secondo i dati Radio Monitor dell’istituto Eurisko, nell’ultimo anno è cresciuta del 9,5% nel giorno medio a fronte di una riduzione complessiva dell’1,5%.
La radio non è un mezzo malato, i suoi ascolti sono in crescita nel quarto d’ora medio: è un medium complessivamente vincente rispetto agli altri grazie alla sua accessibilità, credibilità e profondità di relazione con il cliente.
Gli importi dei diritti amministrativi che i network provider DTT devono corrispondere annualmente ex art. 34 D. Lgs 259/2003 potrebbero essere significativamente ridotti con un emendamento alla legge “Europea 2014”, (progetto AC 2977) attualmente all’esame della Camera dei Deputati (a prima firma del relatore in Commissione IX Trasporti, P.T., Paolo Coppola del PD).

banner SIT b9 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 804 del 13/05/2015
banner Elite4 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 804 del 13/05/2015
banner Radio Mondo9 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 804 del 13/05/2015
Il CdA di Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.,ha esaminato e approvato il resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2015 presentato dall’amministratore delegato Ernesto Mauri.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 804 del 13/05/2015
Il CdA di Mediaset ha approvato il Resoconto intermedio di gestione del primo trimestre 2015. "Pur in un quadro economico ancora negativo, il Gruppo Mediaset chiude un trimestre che evidenzia risultati migliori rispetto ai primi tre mesi dell’esercizio 2014", fa sapere il player tv in una nota.
La compagnia telefonica americana preme l’acceleratore sulla convergenza tra tlc e contenuti video: ora potrà sfruttare la tecnologia avanzata di quello che è stato il più grande provider americano, accaparrandosi siti come The Huffington Post e TechCrunch.
È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 107 dell’11 maggio 2015 il decreto ministeriale 18 marzo 2015 relativo agli interventi del Fondo di garanzia per le PMI in favore di operazioni di microcredito destinate alla microimprenditorialità.
È in fase di test la nuova funzione del social network che permetterà di arricchire l’aggiornamento dei propri post: cliccando sul nuovo bottone "aggiungi un link", sarà possibile cercare una notizia direttamente sulla piattaforma, senza passare da Google.
Il Garante per la privacy avvia un’indagine sull’Internet dei bambini, per verificare in particolare se i principali siti Internet visitati e alcune delle più diffuse app scaricabili su smartphone e tablet rispettano la privacy dei minori.
«La fotografia e’ finita, il presente e’ il video, il futuro dell’informazione e’ sul `mobile´. Le nostre aziende diventeranno prevalentemente produttori di immagini, ma sono convinto che i giornali cartacei sopravviveranno, con una tiratura dimezzata, prezzo raddoppiato, e conterranno approfondimenti».
Se esistono diversi codici di procedura che regolano i processi civili, quelli penali e quelli amministrativi, lo stesso non può essere detto per il giudizio costituzionale, che non possiede un codice unitario, ma che presenta modelli plurimi.
La RAI fa dumping sul mercato, determinando azioni di concorrenza sleale «svendendo la pubblicita’» e questo avrebbe un impatto negativo sul sistema dei media.
Ottime performance per il network, che raggiunge oltre 36mln di individui al mese; Mtv cresce del 17% su marzo. Con una reach mensile di oltre 36mln di individui e 6,6mln di contatti giornalieri, Vimni (Viacom International Media Networks Italia) si conferma in aprile sesto editore italiano per ascolto.
Accordo su "procedura operativa unica di intervento dei tecnici degli Ispettorati Territoriali del Ministero delle Sviluppo Economico a seguito di segnalazione degli operatori di telefonia mobile su interferenze di stazioni radio base".
Con un comunicato trasmesso nell’edizione di ieri sera, la redazione di Rete Versilia news, emittente televisiva di Viareggio, ha reso noto che: "in data 28 aprile 2015 è stato dichiarato il fallimento della società Informa srl, proprietaria dell’emittente.
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso noto che domani, 8 maggio 2015, procederà al riparto della somma destinata agli indennizzi tra tutti i soggetti aventi titolo che – entro oggi – abbiano provveduto a spegnere il canale ed abbiano fatto pervenire all’ente, a mezzo PEC, la dichiarazione di rinuncia all’eventuale contenzioso giudiziario introdotto mediante esibizione della copia depositata all’Organo competente della Magistratura.
Un canale televisivo via satellite dedicato esclusivamente ad Expo Milano 2015, che arriva in circa 140 mln di abitazioni, in Europa, Nord Africa e Medio Oriente, e poi un’innovativa piattaforma tecnologica, basata su 34 satelliti con copertura globale.
 
In relazione al contenuto dell’articolo del 04/05/2015, la società Antenna 3 Nord Est ci precisa che "ai dipendenti, compresi quelli delle redazioni di Udine e Trieste, è stato pagato lo stipendio di tutte le mensilità ad eccezione del mese di marzo".
Ai nostri giorni la sopravvivenza di archivi audiovisivi puri come l’Archivio Luce e l’Aamod -Archivio audiovisivo del movimento operaio e democratico, per citare i due principali archivi non televisivi in Italia, avviene tramite le Teche Rai, l’archivio Mediaset e quello de La7.
E’ improvvisamente scomparso a soli 54 anni Filiberto Velasti, tecnico molto conosciuto in Liguria, dove assisteva molte tra emittenti radiotelevisive locali e nazionali
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 804 del 13/05/2015