NEWSLINET.IT: Newsletter n. 811 del 01/07/2015

newsletter newsline logo1 4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 811 del 01/07/2015 newsletter title11 4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 811 del 01/07/2015 newsletter topright3 4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 811 del 01/07/2015
Possibile svolta "in casa" per la controversa successione nelle quote di RCS detenute in Finelco (44,45%), la holding milanese che controlla le emittenti nazionali Radio 105, RMC e Virgin Radio.
elite banner 9b 2 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 811 del 01/07/2015
xchange banner nl7 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 811 del 01/07/2015
banner Elite4 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 811 del 01/07/2015
 
Come anticipato su questa pagine ieri, la curiosa offerta in extremis di Mediaset ha fatto saltare la trattativa tra RTL 102,5 e Mondadori (società controllata da Fininvest col 53% delle quote, che partecipa Mediaset al 33%), che ormai sembrava essere sul punto di essere definita, per l’acquisizione di R 101 (per circa 36 mln di euro).
 
“Ci stupisce la risonanza avuta dalla richiesta di concordato avanzata il 10 giugno al Tribunale di Pisa per una delle tante societa’ del gruppo Media Hit. Possiamo capire che qualcuno abbia interesse a strumentalizzare questa vicenda, ma essa va ricondotta nei giusti confini”.
L’avversario di sempre, potrebbe improvvisamente trasformarsi nel più fidato tra gli alleati. D’altronde, come si sa, in guerra tutto è lecito e Rupert Murdoch e Silvio Berlusconi lo sanno bene.
E’ stato pubblicato sul supplemento ordinario n. 33 alla Gazzetta ufficiale del 23 giugno 2015 n. 143 il decreto che approva la graduatoria delle emittenti radiofoniche locali ammesse al contributo previsto dalla legge 448/2001 per l’anno 2013.

banner SIT b9 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 811 del 01/07/2015
banner Elite4 0 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 811 del 01/07/2015
banner Radio Mondo9 1 - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 811 del 01/07/2015
“Alla partenza di Netflix in Italia a ottobre avremo molti titoli, ci sarà un’offerta ampia e molte cose da vedere, ma sarà comunque l’offerta più piccola che si potrà vedere in questo Paese, perché da quel punto in poi crescerà sempre più”.
  newsletter bottomright - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 811 del 01/07/2015
Vero Tv, canale nazionale della Guido Veneziani Editore specializzato in prodotti soap opera, dal 24 giugno ha interrotto le trasmissioni sull’identificatore LCN 55 del digitale terrestre ed attualmente prosegue sul web.
Scade oggi la manifestazione d’interesse di RTL 102,5 per l’acquisto di R 101 (ed asset concessori annessi) per 35 mln di euro (cioè una manciata di milioni meno di quanto pagato alla custodia giudiziale del Tribunale di Milano una decina d’anni or sono e al netto delle molte decine di milioni di euro investite per sviluppare diffusione e
Il dato corrisponde ad un fatturato totale di € 31.240.000,00. Paolo Salvaderi, Presidente FCP-Assoradio, ha così commentantato la performance: “Per il sesto mese consecutivo il fatturato delle Concessionarie rilevate dall’Osservatorio FCP-Assoradio fa segnare un incremento rispetto all’anno precedente.
Denunciare per stalking un cronista tenace, che non ”molla” giornalisticamente la sua preda, è una novità assoluta nel panorama delle attività contro la libertà di informazione che pone i cronisti nella scomoda posizione di difendere non già la cronaca di un fatto, contestabile con gli strumenti di legge, ma un comportamento deontologico.
“I lavoratori di Telesanterno, Telecentro e Publivideo 2 denunciano, ancora una volta, il mancato pagamento degli stipendi. L’azienda non sta rispettando un accordo sottoscritto coi sindacati e i 36 dipendenti si sono fatti carico delle difficoltà dichiarate dalla proprietà che ha evitato, a lungo, di discutere dei problemi insieme alle organizzazioni sindacali”.
Il 10 giugno la società che gestisce l’emittente Radio Cuore (con marchio concesso in licenza da altra società), storica emittente pisana di rilevanza nazionale, la Publiaudio srl, ha presentato al Tribunale di Pisa una richiesta di concordato.
“Con le misure economiche per la rottamazione delle frequenze interferenti e i nuovi criteri per le graduatore dei fornitori di contenuti si compie un passo decisivo verso la riforma delle tv locali che separa l’attività degli operatori di rete da quella editoriale: l’obiettivo è quello di riportare l’Italia nella legalità internazionale iscrivendo finalmente tutte le frequenze a Ginevra, ma anche di dare certezze alle tv locali che vogliono davvero investire e crescere”.
La sezione II del Capo II del Titolo III della Legge sul diritto d’autore, si occupa della trasmissione a causa di morte dei diritti di utilizzazione delle opere dell’ingegno.
Restano in sciopero – ormai senza soluzione di continuità dal 13 giugno – i giornalisti dell’agenzia di stampa radiofonica Area che hanno annunciano un nuovo stop il 22 giugno (almeno) fino al 1 luglio.

La direttiva per il riordino delle agenzie stampa dovrebbe essere pubblicata ed entrare in vigore la settimana prossima, dopo la firma di venerdì 19 giugno del sottosegretario con delega all’editoria Luca Lotti.

Il gruppo di Vincent Bolloré entra nel capitale sociale dell’operatore tlc italiano, prendendo così il posto di Telefonica: l’intenzione è di accompagnare l’azienda italiana sul lungo periodo.
Il Ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato altre risposte ai quesiti di cui al decreto interministeriale 17/04/2015, pubblicato sulla G.U. 129/2015, con il quale è stato avviato l’iter per l’attribuzione di misure economiche di natura compensativa destinate ad operatori di rete locali e finalizzate a promuovere un uso più efficiente dello spettro radioelettrico.
Tre nuovi canali Mediaset sui teleschermi DTT. Dal 23 giugno sono disponibili (a pagamento): Premium Stories, dedicato alle serie tv e Premium Cinema 2, col grande cinema italiano e le pellicole più famose di tutti i tempi in modalità HD e +24.
E’ stato pubblicato sul supplemento ordinario n. 33 alla Gazzetta Ufficiale del 23/06/2015 n. 143, il Piano Nazionale di Ripartizione delle Frequenze (PNRF), che costituisce un vero e proprio piano regolatore dell’utilizzo dello spettro radioelettrico in Italia.
printfriendly pdf button - NEWSLINET.IT: Newsletter n. 811 del 01/07/2015