Nuove figure professionali di consulenza mediatica alla ribalta

Il Copyright Manager: una professione relativamente nuova ma dalle grandi potenzialità.

La gestione dei diritti di utilizzazione economica delle opere dell’intelletto non è attività dell’ultimo minuto, ma richiede figure specializzate in grado di negoziare contratti di acquisizione, cessione e distribuzione di tali diritti su molteplici contenuti: opere musicali, cinematografiche, teatrali, letterarie, figurative, multimediali, per citarne alcune. Il professionista che svolge questo tipo di mansione è definito Copyright Manager e, sempre più, svolge una professione di nicchia – ancora non molto riconosciuta in Italia a dire il vero – vista la crescente complessità dovuta all’aumento dei contenuti e alla relative modalità di sfruttamento. Il progresso tecnologico ha, infatti, aumentato esponenzialmente, negli ultimi anni, le possibilità di sfruttamento dei diversi contenuti, con i rischi che la smaterializzazione delle opere dell’ingegno sta comportando nel campo delle violazioni afferenti al diritto d’autore. Il Copyright Manager, pertanto, necessita di competenze molto specifiche. Di norma è laureato in giurisprudenza, ha effettuato corsi di specializzazione, possiede conoscenze di diritto internazionale, di licensing e ha, mediamente, un’esperienza di 4/5 anni nel settore. Questa figura professionale di solito lavora come dipendente all’interno delle case discografiche, cinematografiche, editrici, società di consulenza e deve essere in grado di valutare l’impatto di qualsiasi violazione del copyright, deve sapere comprendere le ripercussioni che un accordo può avere sulla proprietà intellettuale dell’azienda, negoziare al meglio la cessione dei diritti. Come detto, in Italia in Copyright Manager è piuttosto raro ma all’estero – Stati Uniti, India, Nordeuropea – dove l’Information Technology è più sviluppata, è molto ricercato. Non resta che chiedersi quanto guadagna un professionista in questo campo: da un minimo di 80 mila euro all’anno, naturalmente esclusi i benefits legati allo spostamento che questa professione comporta. (M.P. per NL)
Send Mail 2a1 - Nuove figure professionali di consulenza mediatica alla ribalta

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL