Piemonte, digitale terrestre: accordo Regione-Adiconsum per informare cittadini sul DTT

Adiconsum Piemonte (Associazione difesa consumatori e ambiente) realizzera’ un manuale d’istruzioni per aiutare in particolare le fasce svantaggiate delle popolazione piemontese, per ragioni culturali e anagrafiche, nella transizione dalla televisione analogica a quella digitale terrestre. Il manuale sara’ distribuito in 10 mila copie presso le sedi Adiconsum e nel corso di 35 incontri che l’associazione organizzera’, a partire dal prossimo mese di giugno, in tutte le province della regione. L’iniziativa e’ il risultato di un accordo raggiunto con la Regione Piemonte e rientra nel quadro delle numerose attivita’ d’informazione dei cittadini e di tutela dei consumatori che la Regione attivera’, a partire dal prossimo mese di giugno, per accompagnare la transizione dalla televisione analogica al digitale terrestre su tutto il territorio regionale che si completera’ nella primavera del 2010. La campagna informativa della Regione Piemonte si affianca a quella gia’ attivata da Dgtiv, il consorzio nazionale che guida il processo di transizione formato dalle associazioni delle televisioni locali, Mediaset, Rai, Telecom e Italia Media. Ieri intanto e’ partita la prima limitata fase della transizione (switch over): lo spegnimento del segnale analogico dei canali televisivi di RaiDue e Rete Quattro e l’attivazione di quello digitale terrestre solo nel Piemonte Occidentale (province di Torino e Cuneo e, parzialmente, in quelle di Asti, Alessandria e Biella). In questi territori per vedere i due canali sara’ quindi necessario disporre di un apposito decoder digitale terrestre, o di un impianto satellitare, con esclusione di alcune vallate alpine nelle quali per ora non cambia nulla perche’ il segnale analogico rimarra’ attivo sino ad ottobre per consentire di aggiornare i ripetitori di segnale. La completa transizione al digitale terrestre di tutti gli altri canali televisivi nel Piemonte Occidentale si concludera’ tra il 24 settembre e il 9 ottobre prossimi (switch off). Nel Piemonte Orientale, causa problemi tecnici per l’interferenza dei segnali con la vicina Lombardia, lo spegnimento dei canali televisivi analogici e l’attivazione dei segnali del digitale terrestre avverra’ in un’unica fase entro la primavera del 2010, in contemporanea, appunto, con la Lombardia e la provincia di Piacenza. (fonte ASCA) –
printfriendly pdf button - Piemonte, digitale terrestre: accordo Regione-Adiconsum per informare cittadini sul DTT