Presidenza del Consiglio dei Ministri: delibera della Commissione per l’equo compenso nel lavoro giornalistico

Nella seduta del 29 gennaio 2014, la Commissione istituita dalla legge del 31 dicembre 2012, n. 233 per l’individuazione dell’equo compenso nel lavoro giornalistico nell’ambito del Dipartimento per l’informazione e l’editoria della Presidenza del Consiglio dei ministri, ha individuato, con propria delibera, i criteri per la definizione dell’ambito di applicazione dell’equo compenso.

Nella stessa delibera è stato altresì stabilito che le organizzazioni dei lavoratori e degli editori dovranno determinare entro il 28 febbraio 2014, con apposito accordo, i parametri economici dell’equo compenso, accordo che sarà successivamente valutato per l’eventuale approvazione della Commissione stessa. Nel caso le parti non dovessero pervenire all’intesa entro il termine, la delibera stabilisce che i predetti parametri economici saranno individuati e definiti direttamente dalla Commissione. (E.G. per NL)
printfriendly pdf button - Presidenza del Consiglio dei Ministri: delibera della Commissione per l’equo compenso nel lavoro giornalistico