Prix Italia: Germania premiata due volte per la radio

Due premi per la Germania al Concorso Radio del 62° Prix Italia, uno per Australia, Francia, Austria e Finlandia. Il doppio successo e’ dell’emittente pubblica ARD per Winterreise. Featuring Shubert’s winterreise (Viaggio d’inverno).

Messa in onda di Winterreise di Shubert) di Werner Cee nella sezione ”Composizione musicale” e Kinder von Sodom und Gomorrha (I bambini di Sodoma e Gomorra) di Jens Jarisch nella sezione ”Documentario per la migliore qualita’ globale”. La ABC australiana si aggiudica invece la sezione ”Programma sulla musica” con The devil in music (Il diavolo in musica) di Jane Ulmann e Russel Stapelton. Per ”Opera originale” vince Radio France con Le morts qui touchent (Le morti toccanti) di Myron Meerson. Little Enemyz (Piccoli nemici) di Petschinka della ORF austriaca si aggiudica la sezione ”Adattamento drammaturgico”. Il ”Prix Italia Premio speciale per la straordinaria originalita’ e innovazione della forma di linguaggio documentaristico” va, infine, alla finlandese YLE con Pimeyden Valo (Gli archivi segreti di un batterista) di Hannu Karisto. Il ”Premio Speciale – Coppa del Presidente della Repubblica” e’ stato vinto da Jerihonska Ruza (La rosa di Gerico) di Anica Tomic della HRT Croata. Una menzione speciale (Composizione) e’ andata a Between the ears: Paul Klee, a balloon, the moon, music and me (Tra due orecchie: Paul Klee, un palloncino, la luna, la musica e io) di Ergo Phizmiz per la BBC. (Asca)
printfriendly pdf button - Prix Italia: Germania premiata due volte per la radio
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Prix Italia: Germania premiata due volte per la radio

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL