Home Radio e TV Radio 4.0. USA, esplode l’indotto per l’IP Car: Midroll lancia gli Star-Studded...

Radio 4.0. USA, esplode l’indotto per l’IP Car: Midroll lancia gli Star-Studded Podcasts per le connected car

La società di produzione di contenuti digitali statunitense Midroll, attraverso la sua divisione Midroll Brand Studio, lancerà  sulla piattaforma di podcast radiofonici e internet radio on demand per le connected car Stitcher (installata sul dashboard delle auto Ford e General Motors, con 65.000 trasmissioni disponibili online), su Podcast Apple, sui device Android, su PC e attraverso altre piattaforme di ascolto, quattro nuove serie di podcast con importanti protagonisti del mondo degli affari e dell’imprenditoria USA.Midroll - Radio 4.0. USA, esplode l'indotto per l'IP Car: Midroll lancia gli Star-Studded Podcasts per le connected carA raccontare le proprie esperienze al pubblico saranno l’imprenditore e scrittore Seth Godin (l’ideatore di Yoyodyne e promotore dei concetti di permission marketing, per cui i messaggi pubblicitari e le offerte commerciali sono inviati soltanto dopo il consenso dell’utente), l’uomo d’affari Daymond John (investitore nella serie della ABC, Shark Tank), il noto intervistatore e consulente aziendale Cal Fussman (Esquire Magazine) e il giornalista ed esperto di tecnologia Bob Sullivan (cable e sat network MSNBC).
Midroll Brand Studio collabora con alcuni dei più brillanti pensatori e creatori di contenuti, abbinandoli a marchi pronti a connettersi con il pubblico con l’intimità esclusiva del podcasting”, ha dichiarato Lex Friedman, chief revenue officer di Midroll. “Con 300 podcast disponibili online possiamo attingere a una vasta gamma di segmenti di pubblico differenziati per gli inserzionisti”, chiosa Friedman.CONNECTED CAR - Radio 4.0. USA, esplode l'indotto per l'IP Car: Midroll lancia gli Star-Studded Podcasts per le connected carL’iniziativa di Midroll si colloca nel solco delle nuove opportunità professionali offerte dalla Radio 4.0, sulle quali questo periodico si sta soffermando da tempo, con particolare riguardo alle soluzioni contenutistiche e di digital adv applicate alla multipiattaforma (fenomeno al quale anche l’Agcom ha prestato ultimamente particolare attenzione), ai brand bouquet e all’integrazione sensoriale nell’ambito dell’ibridizzazione radiotelevisiva (visual radio). (E.G. per NL)