Radio. Bando di gara per affidamento servizio trasmissione radiofonica in FM delle sedute parlamentari: slitta a 27/09/2021 apertura offerte

servizio

Non si terrà il 20/09/2021 la seduta pubblica inerente la verifica della documentazione amministrativa concernente la Gara europea a procedura aperta ai sensi dell’art. 60 Dlgs n. 50/2016 e ss.mm.ii., in unico lotto, per l’affidamento in concessione del servizio di trasmissione radiofonica nazionale in modulazione di frequenza delle sedute parlamentari di cui all’articolo 24 della legge n. 223/1990, destinato all’informazione e alla comunicazione istituzionale sull’intero territorio nazionale, da effettuarsi in attuazione dell’articolo 1, comma 398, della Legge 27/12/2019 n. 160 (legge di stabilità 2020), il cui termine per la presentazione delle offerte è scaduto il giorno 13/09/2021 alle ore 12.00.

Proroga apertura offerte

A seguito di avviso pubblicato dal Mise, l’apertura delle offerte avverrà infatti il 27/09/2021 alle ore 10.30.

Il servizio messo a gara

Nel merito della questione, ricordiamo che il Ministero dello sviluppo economico, Direzione generale per i servizi di comunicazione elettronica, di radiodiffusione e postali, ha dato avvio alla procedura telematica aperta per l’affidamento in concessione del servizio di trasmissione radiofonica nazionale in modulazione di frequenza delle sedute parlamentari – di cui all’articolo 24 della legge n. 223/1990 – destinato all’informazione e alla comunicazione istituzionale, quale servizio di interesse pubblico, da effettuarsi in attuazione dell’articolo 1, comma 398, della Legge n. 160/2019 (legge di stabilità 2020).

Importo complessivo per il servizio

L’importo complessivo è di € 8.196.720,00, IVA esclusa.

Durata del servizio

La durata del servizio è di 15 (quindici) mesi decorrenti dalla data di stipula del contratto. Il contratto avrà comunque scadenza il 31/12/2022 indipendentemente dalla data di avvio dell’esecuzione dello stesso.

Offerta più vantaggiosa

L’affidamento del servizio avverrà mediante procedura aperta e con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa con offerte all’Amministrazione attraverso la piattaforma telematica, entro e non oltre il termine perentorio delle ore 12:00 del giorno 13 settembre 2021.

Soggetti ammessi

Potevano partecipare alla gara gli operatori economici, in forma singola o associata, in possesso della concessione radiofonica nazionale e dei requisiti prescritti dal disciplinare di gara, anche stabiliti in altri Stati membri.

Documenti

  • Atti di gara (zip)
  • FAQ – Risposte alle domande frequenti  (ultimo aggiornamento 13/09/2021)

printfriendly pdf button - Radio. Bando di gara per affidamento servizio trasmissione radiofonica in FM delle sedute parlamentari: slitta a 27/09/2021 apertura offerte
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Radio. Bando di gara per affidamento servizio trasmissione radiofonica in FM delle sedute parlamentari: slitta a 27/09/2021 apertura offerte

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL