Radio. Bando di gara per affidamento servizio di trasmissione radiofonica delle sedute parlamentari. Domande entro 13/09/2021

parlamentari

La ritrasmissione dei lavori parlamentari vale € 8.196.720,00, IVA esclusa, per 15 mesi; ma il contratto avrà comunque scadenza il 31/12/2022, indipendentemente dalla data di avvio dell’esecuzione dello stesso. Possono partecipare alla gara gli operatori economici, in forma singola o associata, in possesso della concessione radiofonica nazionale e dei requisiti prescritti dal disciplinare di gara, anche stabiliti in altri Stati membri.

Bandi parlamentari

Il Ministero dello sviluppo economico, Direzione generale per i servizi di comunicazione elettronica, di radiodiffusione e postali, ha dato avvio alla procedura telematica aperta per l’affidamento in concessione del servizio di trasmissione radiofonica nazionale in modulazione di frequenza delle sedute parlamentari – di cui all’articolo 24 della legge 223/1990 – destinato all’informazione e alla comunicazione istituzionale, quale servizio di interesse pubblico, da effettuarsi in attuazione dell’articolo 1, comma 398, della Legge 160/2019 (legge di stabilità 2020).

Provvista: € 8.196.720,00, IVA esclusa

L’importo complessivo è di € 8.196.720,00, IVA esclusa.

Servizi parlamentari per 15 mesi

La durata del servizio è di 15 (quindici) mesi decorrenti dalla data di stipula del contratto. Il contratto avrà comunque scadenza il 31/12/2022 indipendentemente dalla data di avvio dell’esecuzione dello stesso.

Affidamento all’offerta più vantaggiosa

L’affidamento del servizio avverrà mediante procedura aperta e con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Domanda di partecipazione

La procedura si svolgerà esclusivamente attraverso l’utilizzo di piattaforma telematica mediante la quale saranno gestite le fasi di pubblicazione della procedura. La domanda di partecipazione, redatta in bollo secondo le modalità indicate nel disciplinare di gara, dovrà essere presentata esclusivamente per via telematica. I documenti di gara dovranno essere in formato elettronico, firmati digitalmente.

Piattaforma

Gli operatori che intendono partecipare alla procedura dovranno registrarsi sulla piattaforma www.acquistinretepa.it

Termine al 13/09/2021

Le offerte dovranno pervenire all’Amministrazione attraverso la piattaforma telematica, entro e non oltre il termine perentorio delle ore 12:00 del giorno 13/09/2021. La procedura di aggiudicazione avrà inizio il 20/09/2021.

Chiarimenti

Eventuali chiarimenti o quesiti sulla procedura andranno formulati sulla piattaforma telematica, entro il 29/08/2021. Le risposte saranno fornite sempre attraverso la piattaforma entro il 07/09/2021 e pubblicate in forma anonima sul sito istituzionale. Sarà onere del concorrente verificare il sito fino al termine di presentazione delle offerte e durante tutto il corso della gara.

Soggetti ammessi: solo titolari di concessione per radiodiffusione sonora nazionale

Possono partecipare alla presente gara gli operatori economici, in forma singola o associata, in possesso della concessione radiofonica nazionale e dei requisiti prescritti dal disciplinare di gara, anche stabiliti in altri Stati membri. Del bando di gara viene dato avviso mediante pubblicazione sulla GUUE e sulla GURI. (E.G. per NL)

printfriendly pdf button - Radio. Bando di gara per affidamento servizio di trasmissione radiofonica delle sedute parlamentari. Domande entro 13/09/2021
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Radio. Bando di gara per affidamento servizio di trasmissione radiofonica delle sedute parlamentari. Domande entro 13/09/2021

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL