Rai prova a stare al passo coi tempi rilanciando Rainet

La Bbc lo fa già da un po’ di tempo, ma gli inglesi si sa, arrivano sempre prima; specialmente quando si parla di nuove tecnologie. La presenza della p.c. Rai su internet, invece, si rafforzerà solo a partire da questa primavera.

E vedremo se i dati sugli utenti unici del portale Rai.tv continueranno a crescere come hanno fatto nel corso degli ultimi dodici mesi: la media sul 2009 è infatti di 5,6 milioni di contatti sviluppati in modo unico dal sito (+19,2% rispetto al 2008) e il dato di gennaio 2010 è incoraggiante: 7,2 milioni di utenti unici. Questi risultati, ottenuti in sordina e senza grandi investimenti, saranno ora la base per un vero e proprio salto di qualità. Tra qualche mese, infatti, verranno lanciate contemporaneamente una piattaforma mobile, per visionare i contenuti del portale dal proprio telefonino e un servizio analogo a quello che la Bbc offre da qualche anno, chiamato Replay Tv. In pratica, si potrà accedere per intero all’ultima settimana di programmazione radiotelevisiva, esattamente come già accade per Mediaset e La7, sui rispettivi portali di web tv. Rimane solo da capire se i nostri nonni saranno capaci di trarne vantaggio. (Davide Agazzi per NL)

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Per ottenere maggiori informazioni sulle categorie di cookie, sulle finalità e sulle modalità di disattivazione degli stessi clicca qui. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang
  • PHPSESSID

Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Send Mail 2a1 - Rai prova a stare al passo coi tempi rilanciando Rainet

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL