Roberto Natale (FNISI): “Berlusconi non minacci i giornalisti”

Il Presidente del Consiglio attacca la Tv pubblica ed i cronisti


FNSI.it

“Giudichiamo gravissime le dichiarazioni del presidente del Consiglio”. E’ la reazione del presidente della Federazione nazionale della stampa, Roberto Natale, intervistato da Radio Popolare in merito alle parole di Berlusconi su come l’informazione sta trattando le contestazioni nelle scuole e nelle università.
“Le sue frasi sono gravissime”, ha detto Natale, “anzitutto per quel riferimento, che forse voleva essere ironico, ai direttori di testata: non è mai successo in questi anni che Berlusconi sia stato oscurato. Le sue parole oggi suonano minacciose. “Quanto poi al fatto che la Tv pubblica diffonda ansia, Berlusconi con queste parole svela la sua idea di comunicazione: un’informazione alla camomilla, che addormenti i problemi”.
E ancora: “Non crediamo che l’informazione debba fare militanza in un senso o nell’altro, ma non ci sembra proprio che le posizioni del governo sulla scuola in questi giorni siano state oscurate e tantomeno dalla Tv pubblica. “I colleghi continuino a fare il loro lavoro e pazienza se il presidente del Consiglio ritiene questo lavoro ansiogeno. Se ci sono tensioni nella società italiana l’informazione ha, non solo il diritto, ma il dovere di registrarlo”. (AGI)

SCUOLA: BERLUSCONI, TV PUBBLICA DIFFONDE ANSIA

”La televisione pubblica diffonde ansia e le situazioni solo di chi protesta. Sono preoccupato da questo divorzio tra i mezzi di informazione e la realtà”. Lo afferma il premier Silvio Berlusconi, nel corso di una conferenza stampa a palazzo Chigi. (ANSA)

SCUOLA: BERLUSCONI A CRONISTI, INDIGNATO SE NON SCRIVETE NULLA
PORTATE MIEI SALUTI E DEL MINISTRO GELMINI AI VOSTRI DIRETTORI

”Portate i miei saluti e quelli del ministro Gelmini ai vostri direttori e dite che saremo molto indignati se non sarà pubblicato nulla di questa conferenza stampa”. Così il premier Silvio Berlusconi, nel corso della conferenza stampa a palazzo Chigi, si rivolge ai cronisti
mettendo in evidenza che sulla scuola ”si sta facendo una cattiva informazione”. (ANSA)

printfriendly pdf button - Roberto Natale (FNISI): “Berlusconi non minacci i giornalisti”