RTV e web, Regolamento Agcom su copyright: TAR rigetta ricorsi

Confindustria Radio Televisioni considera di grande rilievo la sentenza del TAR del Lazio che ha rigettato i ricorsi presentati contro il Regolamento in materia di tutela del diritto d’autore sulle reti di comunicazione elettronica dell’Agcom (Delibera n. 680/13/CONS)”.
Così una nota del sindacato inviata a questo periodico, che continua: “la pirateria su Internet è diventata un fenomeno sistematico che deve essere a tutti i costi arginato, se non debellato, in quanto produce danni notevolissimi per l’industria radiotelevisiva italiana e più in generale per tutto il sistema della produzione culturale e creativa italiana. E’ di tutta evidenza che la tutela della proprietà intellettuale debba essere doverosamente assicurata già a partire dagli autori e avendo riguardo per tutta la filiera produttiva. L’Agcom ha avuto la sensibilità e la determinazione di agire con correttezza e lungimiranza sul terreno proprio della leale e trasparente regolamentazione che ha portato avanti con chiarezza nonostante gli attacchi in molti fronti. Per questo Confindustria Radio Televisioni ha appoggiato e sostiene il Regolamento fin dall’inizio del suo percorso, convinta che la tutela del copyright online sia una missione di interesse generale a tutela della concorrenza, del patrimonio imprenditoriale e della creatività italiana. La sentenza del TAR non può che rafforzare ora l’operato dell’Agcom, che ha agito a garanzia dell’attuale quadro normativo. Il Regolamento va senz’altro nella giusta direzione per porre dei limiti a un fenomeno imponente per dimensioni, pervasività e dinamiche di sviluppo”, conclude il comunicato. (E.G. per NL)

printfriendly pdf button - RTV e web, Regolamento Agcom su copyright: TAR rigetta ricorsi