Sky, governo contro ingresso su digitale terrestre

Il governo italiano è contrario a coinvolgere Sky nella distribuzione delle frequenze del digitale terrestre. Lo ha detto il viceministro dello Sviluppo economico, Paolo Romani, parlando con i giornalisti a margine della riunione del Consiglio dei ministri europei delle comunicazioni.

Romani, che non ha incontrato il commissario agli Affari economici Joaquin Almunia come sostenuto invece dal alcune indiscrezioni di stampa, ha detto: "Noi siamo dell’idea che togliere ferquenze lo si fa per darle a nuovi entranti e non a chi è già monopolista. Abbiamo avuto una consultazione pubblica e il mercato italiano ha detto no a Sky. Penso che Almunia terrà conto di questa risposta". Sky, che opera sul satellite, ha di recente avviato le trasmissioni con un canale digitale terrestre in chiaro, ma preme per poter entrare nel mercato delle pay per view. (Reuters)
 
printfriendly pdf button - Sky, governo contro ingresso su digitale terrestre
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Share on telegram
Send Mail 2a1 - Sky, governo contro ingresso su digitale terrestre

Non perdere le novità: iscriviti ai canali social di NL su Facebook e Telegram. News in tempo reale

Ricevi gratis la newsletter di NL