Home Varie Telefonia. Guerra tariffe mobile: vuoi lo sconto extra da Wind? Produci copia...

Telefonia. Guerra tariffe mobile: vuoi lo sconto extra da Wind? Produci copia della proposta contrattuale di TIM

SHARE
TIM, Wind

Discutibile strategia commerciale di Wind che suona di presa in giro verso la propria clientela (fedele).
Verifica diretta effettuata da questo periodico: contattata Wind per una revisione delle condizioni tariffarie a seguito dell’adeguamento di tutte le compagnie al pesante dumping posto in essere da Iliad, ci viene proposta una riduzione del canone mensile di circa 30 euro per 8 GB fino a 14 euro con 15 GB, con un piano integrato da ulteriori agevolazioni ma vincolato per 24 mesi.

Bene, anche se vien da pensare: se non avessimo negoziato avremmo continuato a pagare tariffe fuori mercato?
Vabbé. Ma il bello viene ora: al ricevimento della richiesta di documentazione per il cambio tariffario, scopriamo che tra gli elementi domandati vi è (testuale): “Contratto proposto da TIM (il cartaceo)“. Come, come?
Sì, avete letto bene: per godere dello sconto dovete dimostrare (non solo dichiarare) di aver concretamente ricevuto una proposta di TIM. Altrimenti, niente, rimanete clienti di Wind alle solite tariffe.
Incuriositi, chiamiamo TIM e scopriamo che la proposta equivalente (15 GB, chiamate illimitate, ecc. ecc.) è di 15 euro/mese (senza vincoli di durata): 1 euro in più di quella di Wind riservata ai delatori e 15 in meno dei loro clienti fedeli.
No comment. Anzi, uno sì: TIM ha un nuovo cliente. (M.L. per NL)