Tlc: Ibarra (Wind), investito su frequenze ma dubbi se libere in 2013

Ci vuole maggiore concorrenza per garantire lo sviluppo della rete tlc superveloce. A sottolinerlo è l’a.d. di Wind, Massimo Ibarra, in un’intervista al ‘Corriere della Sera’ in cui esprime anche dubbi sul fatto che le frequenze per il 4G, in particolare quelle sugli 800 megahertz, siano disponibili dall’anno prossimo.

”Per la licenza Lte abbiamo speso 1,1 miliardi e spenderemo altrettanto in 3 anni per le nuove antenne. Il mercato – spiega – e’ pronto e stiamo assistendo all’esplosione dell’Internet mobile. Ma il punto e’ che ho qualche dubbio che le frequenze piu’ importanti, quelle sugli 800 megahertz, siano disponibili in tempo per il gennaio 2013. Per non parlare delle interferenze con le tv satellitari”. E se le licenze non saranno liberate? ”Non saremo risarciti”. (Adnkronos)
 
printfriendly pdf button - Tlc: Ibarra (Wind), investito su frequenze ma dubbi se libere in 2013